Pagelle

Servette Roma 1-1 - Il Pagellaio Matto

All’andata leoni… al ritorno… di Emiliano Petrone
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
36
3:00
444
Sarebbe bastato così poco per scongiurare i spareggi di febbraio e invece ci siamo divertiti a complicarci tutto e aggiungere un ulteriore scontro andata e ritorno (che con tutta probabilità sarà anche tosto) che toglierà risorse fisiche e mentali alla rincorsa Champions in campionato. Maledizione.

SVILAR 7 – Mostra una grande reattività in due occasioni, la seconda delle quali cimentandosi in un autentico miracolo. È comunque sempre attento e pronto anche con delle uscite importanti.
LLORENTE 6,5 – Ottima l’azione personale con l’assist finale per Lukaku. Il migliore della difesa, senza dubbio.
CRISTANTE 5,5 – Chiamato ancora a coprire il ruolo di centrale di difesa, imbecca in una serata storta ma ci può stare.
NDICKA 6 – Ogni tanto pecca nell’appoggio in diagonale però c’è da dire che la palla la sa trattare molto bene e i suoi passaggi sono spesso precisi ed efficaci. Fase difensiva in miglioramento ma di fronte non aveva certo CR7.
CELIK 5,5 – Il Faraone gliel’ha mimato perfettamente dopo il cross: “inserisciti, vai, taglia…” La differenza tra i grandi giocatori e i medi giocatori è anche lì. Uno come Maicon, per dire, sarebbe arrivato in corsa su quel cross di El Shaarawy e avrebbe, con tutta probabilità, sbracato la porta.
BOVE 6 – Tanta grinta. Corre fino a che ha benzina e quando la finisce continua a correre. Molto vivo anche palla al piede, sta migliorando la fase di costruzione e questo gli permette di non essere solo un ruba palloni.
Dall'82' BELOTTI s.v. – Non giudicabile anche se uno sperava nel miracolo dell’entro e lascio il segno. È solo entrato purtroppo.
PAREDES 6 – Ho sempre difficoltà nel giudicarlo. Sarà perché quel ruolo è stato ricoperto da gente nettamente superiore e che ti permetteva un salto di qualità (leggasi Signor Matic, DDR, Pizarro), sarà perché ogni tanto fa anche buone giocate alternate a degli errori banali, sarà perché non prende mai la porta… sarà perché spero che il prossimo anno lì si acquisti uno forte davvero.
AOUAR 4,5 – Domenica sarò costretto (pur essendo ateo) a confessarmi per colpa tua, sappilo.
Dal 56' PELLEGRINI 5 – Non bene purtroppo. Esce un disastro, entra un disastrino. Mai nel vivo del gioco. Non riesce ad incidere e sbaglia anche tanto.
EL SHAARAWY 5,5 – Si sacrifica molto in copertura e la fase offensiva ne risente perché appare lento e poco brillante.
Dal 75' SPINAZZOLA 5 – Era entrato bello fresco per dare il cambio di passo…
DYBALA 5,5 – Da uno come lui certi errori non te li aspetti proprio e quindi capita che su quel pallone datogli da Lukaku, tu scatti in piedi pronto a esultare e invece l’unico grido che emetti è quello di una bella imprecazione.
Dall'81' RENATO SANCHES s.v. – Se fossimo rimasti in dieci sarebbe stata la stessa cosa… anzi.
LUKAKU 7 – Segna, mette in porta i compagni un paio di volte, protegge sei mila palloni. Il migliore della Roma.
ALL. MOURINHO 5 – Di nuovo agli spareggi. Lo do per scontato perché se prima di ieri c’era bisogno di un miracolo, adesso serve un suicidio dello Slavia per arrivare primi. Ciò che preoccupa davvero è il trend in trasferta, roba da far venire i brividi. Mister, cerca di sistemare questa cosa perché altrimenti non si va da nessuna parte.

Ad maiora

Emiliano Petrone






Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata