La Sfera dei Capricci

La sfera dei Capricci: 4 pali, 4 gol, 4 risate

Una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita 10 mesi fa
992
3:00
424141
O Musa Pedatoria,
o Sfera dei Capricci:
raccontaci una storia,
e «Daje Roma!» dicci…



In stagione abbiamo colpito 29 pali: record europeo. Sono assai diffidente verso esoterismi e superstizioni, altrimenti manderei a Friedkin il seguente messaggio:

Caro Dan, da romanista
io ti prego qui in ginocchio
d’ingaggiare un esorcista
che disperda ogni malocchio…

Gli ultimi 4 pali li abbiamo colpiti nelle due gare col Feyenoord. Ai 4 pali, per fortuna, sono seguiti 4 gol; e infine...
Beh, lo dico in ottonari:


Quattro legni sono presi,
quattro reti son segnate.
Ma alla fin, cogli olandesi,
quattro pure le risate…

***

Europa League: Roma Feyenoord 4-1

Un super-Matic. Ma eccezionali anche tutti gli altri Lupi. Speciali note di merito vanno a Spinazzola (autore del primo gol), Dybala (sua la prodezza che ha riacceso le speranze, all’ultimo minuto dei tempi regolamentari), El Shaarawy (che conclude splendidamente la bella azione che porta alla terza rete); e Pellegrini (due assist più la marcatura della sicurezza).
A dieci minuti dalla fine, poco dopo l’infortunio di Smalling (nel primo tempo già si era “rotto” Wijnaldum), la Roma pareva colpita da una sorte maligna: il pareggio degli olandesi, immeritato, si sommava ai legni colpiti, e all’annullamento del gol di Matic (cos’era mai quello di Tammy?, un “fallo di sfioramento?). Tutto sembrava finito, ma il carattere dei giallorossi di Mou, ancora una volta, ha saputo ribaltare la situazione. Regalandoci 4 risate di gioia.

Per finire, una quartina d’endecasillabi per celebrare il sublime gol di Paulo (forse il più bello da lui segnato per la Roma).


Di prima “Pelle” tocca per Dybala,
che “stoppa e ruota” come in una danza,
e di sinistro segna e s’immortala!
La Curva Sud esplode d’esultanza!

***

E ora le 4 lombarde…


Già. Dopo 4 pali, 4 gol, 4 risate… ora ci aspettano le 4 “lombarde”.
Prima dell’andata della semifinale europea col Leverkusen, la Roma incontrerà in sequenza ben quattro squadre della Lombardia (mancherà solo la già affrontata Cremonese): Atalanta-Roma (24 aprile), Roma-Milan (29 aprile), Monza-Roma (3 maggio), Roma-Inter (6 maggio). Sarà un vero “tour de force”, probabilmente decisivo per la conquista - o meno - della zona Champions (tra l’altro la situazione si è complicata: non siamo più terzi, ma quarti, per la momentanea “restituzione” alla Juve dei 15 punti di penalizzazione).
Ecco un distico propiziatorio:


Il cuore di speranza sempre arde:
otto punti vorrei con le “lombarde”.

***

L’anagramma della settimana

Nonostante tutto (la sfortuna, i legni, e qualche discutibile decisione arbitrale), la Roma è riuscita a “ribaltare” il Feyenoord e a raggiungere la semifinale di Europa League.
Ecco un anagrammuccio celebrativo:


C’è Roma positiva: supera il rischio-Feyenoord!
→ Yes, cosa vera: perché noi siam più forti di loro!


Franco Costantini



Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata