In & Out

Roma Cremonese 2-1 - In & Out

Dopo la sfortunata sconfitta con la Juventus, la Roma scende in campo per il primo match del 2024. Di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
115
3:00
955
I giallorossi affrontano e superano in rimonta una buona Cremonese che prima li spaventa e poi crolla nel finale. Tante le occasioni create, ma l’impressione era che la porta grigiorossa fosse maledetta: due legni e un salvataggio sulla linea rimandano a più riprese il gol dei nostri. Buona prestazione di Bove, ancora una volta prezioso sia in fase di recupero del pallone sia negli ultimi trenta metri, seppur avrebbe potuto osare qualcosina in più puntando la porta. Tsadjout sfrutta le incertezze in copertura di Llorente e Cristante, bucando Svilar per il gol del vantaggio, facendo tornare alla mente gli spettri della scorsa stagione.
Nella ripresa l’ingresso di Azmoun e il passaggio alla difesa a quattro cambiano la partita e strappano il passaggio ai quarti dove affronteremo i cugini per il secondo derby di questa stagione che potrebbe regalarci l’accesso alle semifinali di una coppa che dobbiamo tornare a vincere.

IN

Paulo Dybala

Poteva essere il suo giorno di riposo, invece viene chiamato a risolvere i problemi dei suoi. Lo svantaggio e la poca cattiveria del ‘gallo’ Belotti lo trascinano nella partita, lui ci entra da trascinatore. Assicura ai suoi maggior imprevedibilità e classe, folate di aria fresca in una situazione soffocante, poi arriva il rigore su Spinazzola. Lui si prende il pallone e freddissimo segna il raddoppio che vale il passaggio del turno. Petite diable.

Rasmus Kristensen
Arriva da Torino dove è sfortunato attore nell’azione del gol juventino, buttato nella mischia e come centrale, non certo il suo ruolo. Un inizio un po’ in sordina e poi un continuo crescendo. Tiene fisicamente contro tutti e ha anche le energie per provare a spingere in fase d’attacco. L’unico errore della sua partita è quando sul 2-1, preso dall’ansia spazza via un pallone che potevamo controllare in zona arretrata, concedendo un’altra occasione alla Cremonese di costruire, comunque poco per intaccare la sua ottima prestazione.


OUT

Rick Karsdorp

Effettua un buon traversone in occasione della traversa-linea di Pellegrini, poi? Diventa il fantasma dell’olandese volante. Dietro le coperture sono troppo blande, davanti appare distratto, in ritardo. Sempre un passo dopo i suoi compagni che provano a coinvolgerlo senza grandi risultati. Lui esce e la Roma trova due gol, non un caso a mio parere. Zalewski sul suo lato debole fa comunque di più in un quarto d’ora.

Diego Llorente
Anche lui viene chiamato fuori dopo un primo tempo traballante. Già in campionato si era vista un’eccessiva dose di nervosismo che se in alcune occasioni può trasformarsi in un’aggressività “positiva”, in altre come in questo mercoledì di coppa, portano a qualche errore di troppo. Ha le sue responsabilità sul gol ospite, non chiudendo in maniera decisa su Ghiglione che poi si prende l’assist.


Giovanni Acone





Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata