In & Out

Zorya Roma 0-3 In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 22 giorni fa
209
3:00
733
Dopo la sconfitta nel derby si torna in campo in Ucraina. La Roma prosegue la propria marcia in Conference League con la quarta vittoria di fila e l'obiettivo di chiudere il prima possibile la qualificazione alla fase successiva. Minuti nelle gambe per i giocatori che sono stati tenuti da parte finora (Villar, Kumbulla, Darboe e Smalling) e conferme dai titolarissimi che seppur con un minor minutaggio, continuano ad incidere, Abraham su tutti. Sottotono Shomurodov e Perez che non pungono. La Roma la sblocca subito in avvio con un gran filtrante di Darboe, dopo non aver concretizzato qualche occasione, il raddoppio arriva da angolo con Smalling (solito schema con sponda di Cristante) e poi si cala il tris con Abraham. Ora testa all'ultimo incontro pre-nazionali, con l'Empoli.


IN

Tammy Abraham

Ennesima prestazione da 9 per il “nove”. La punta inglese timbra il cartellino anche nell'impegno europeo, mettendoci neanche dieci minuti a gonfiare la rete, anzi, avrebbe potuto farlo dopo trenta secondi dall'ingresso in campo, se non fosse per l'ennesimo palo. Ha tre marce in più.

Stephan El Shaarawy
Rompe gli equilibri su invito di Darboe, saltando Matsapura e facendo rotolare il pallone in porta. Poi impegna ancora il portiere ucraino con un destro a giro che viene deviato in corner. Dopo il buio del derby arriva la solita illuminazione europea del faraone. Se riuscisse ad essere un attimo più costante sarebbe l'arma in più di Mourinho.

Chris Smalling
Ritorna al centro di una difesa priva di Mancini, tenuto a riposo, e ripaga con una prestazione da pochi impegni, ma condita dal gol che mancava da tanto. Il gigante ritrova il sorriso e la Roma un'altra opzione in difesa.


OUT

Eldor Shomurodov – Carles Pérez

Da loro ci si aspettavano almeno quei guizzi che li hanno contraddistinti nelle migliori uscite. L'aiuto al resto della squadra è minimo invece: l'uzbeko si divora il raddoppio e lo spagnolo fa veramente poco per spingere sulla fascia dove si trova Ibanez. Dovrebbero incidere di più in questi match.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata