Pre Match

Wolfsberger VS Roma Pre match

a cura di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
455
7:00
272222
La solita Roma di Fonseca. A Lecce, dopo lo scivolone interno con l'Atalanta, si è vista la squadra che il portoghese ha iniziato a plasmare, soprattutto nella ripresa: forte davanti, capace di creare anche 10 palle gol in un tempo solo; un po' ballerina dietro, dove comunque si registrano netti progressi rispetto all'inizio. Si deve migliorare soprattutto nella fase di concretizzazione e per quello che riguarda l'atteggiamento nell'arco dei 90 minuti, visto che anche domenica nel primo tempo si è visto francamente pochino.

La seconda partita del girone J di Europa League mette davanti la sorpresa della prima giornata, quel Wolfsberger capace di vincere addirittura al Borussia-Park di Monchengladbach: gli austriaci, al momento terzi in campionato, hanno stupito tutti col risultato ottenuto in Germania e non vanno dunque assolutamente sottovalutati.

Gerhard Struber, tecnico della squadra di casa, dovrebbe scegliere il 4-3-1-2 (come fatto domenica da Liverani). Kofler tra i pali, Sollbauer e Rnic al centro della difesa con Novak e Schmitz rispettivamente a destra e sinistra. In cabina di regia ci sarà Leitgeb, con Schmid e Ritzmaier ai lati; sulla trequarti Liendl, con Weismann e Niangbo tandem offensivo.


I precedenti

La gara di giovedì si giocherà a Graz, non nello stadio di casa del Wolfsberger: l'impianto dei padroni di casa (Wörthersee-Stadion, Klagenfurt) è infatti momentaneamente non disponibile, vista la decisione in accordo con l'artista svizzero Klaus Littmann di piantare una mini foresta sul campo da gioco per sensibilizzare sul tema del degrado ambientale. Prima sfida col Wolfsberger ma non con una squadra austriaca: 4 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte negli 8 incroci con le squadre battente bandiera biancorossa. L'ultima volta toccò all'Austria Vienna, capace di pareggiare 3-3 all'Olimpico in rimonta ma sconfitto 4-2 a domicilio.

A dirigere la gara il portoghese Tiago Lopes Martins, assistito dai connazionali Pinto de Campos e Almeida da Mota: con lui un solo incrocio, una sconfitta in amichevole per 2-0 contro lo Sporting Club de Portugal.


Francesco Giovannetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata