Analisi tattica dei gol

Verona VS Roma 1-3 L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 4 giorni fa
206
0:00
700
• 0 – 1 gol di Kluivert



Campo difficile, un Verona tosto e una pioggia inarrestabile. Inarrestabile come il tandem Pellegrini-Kluivert che portano in vantaggio la Roma con una bellissima azione in verticale.
Pellegrini a metà campo riceve palla da Kolarov, controlla con la schiena rivolta verso la porta avversaria e con il sinistro fa partire un passaggio filtrante alto a tagliare in due la difesa del Verona. A capire le intenzioni di Pellegrini è Kluivert che usa tutta la sua velocità per andare a prendere il pallone e insaccarlo in rete con un piattone destro che passa sotto le gambe del portiere.
Esattamente come a Istanbul, Pellegrini inventa e Kluivert rifinisce.
Lancio di Pellegrini che ricorda molto un certo Totti…
Ottimo anche Kluivert, al secondo gol in due partite, il quale sta maturando giorno dopo giorno.


• 1 – 1 gol di Faraoni



Dopo soli 4 minuti però il Verona agguanta il pareggio con un colpo di testa di Faraoni che sorprende la difesa giallorossa.
Il Verona muove palla molto bene sulla fascia sinistra facendo saltare le marcature in area della Roma, sul secondo palo si libera Faraoni e di testa trafigge un incolpevole Pau Lopez.
Male la difesa in questo caso, lenta nello scalare le marcature e probabilmente c’è stata poca comunicazione fra i giocatori. Sul cross infatti Smalling scala al centro della difesa, Pellegrini è in ritardo su Faraoni e sembra disinteressarsi di lui una volta arrivato in area, come se lo stesse lasciando a Kolarov che a quel punto si trova però in marcatura a metà fra due avversari, il danno ormai è fatto e Faraoni insacca liberamente.


• 1 – 2 gol di Perotti





Allo scadere del primo la Roma passa avanti al Verona su calcio di rigore.
Under imbecca Dzeko in area con un bel passaggio in verticale, il bosniaco viene trattenuto dal difensore avversario e per l’arbitro non ci sono dubbi: è calcio di rigore.
Perotti, subentrato a Kluivert, va alla battuta dal dischetto e spiazza Silvestri.
Perotti torna al gol dopo diversi stop e infortuni e soprattutto dopo alcune prestazioni sottotono. Che questa rete sia un nuovo inizio per El Monito.


• 1 – 3 gol di Mkhitaryan



La Roma è brava a soffrire per gran parte del secondo tempo, e, al 92° chiude definitivamente la partita con un bel gol di Mkhitaryan frutto di un’azione di squadra.
Pau Lopez batte un calcio di punizione dalla sua area, lancia lungo oltre la metà campo, dopo un contrasto di testa arriva Veretout che va subito in verticale per Mkhitaryan. L’armeno trova la sponda per Pellegrini e corre in area, Pellegrini smista per Perotti che controlla e la mette dentro per Mkhitaryan che deve solo spingerla in rete con il sinistro.
Splendida azione nel finale, con tocchi rapidi e intelligenti. Torna al gol anche Mkhitaryan dopo il lungo infortunio. Ottimi il solito Pellegrini e il ritrovato Perotti. Questa Roma gioca da vera squadra, soprattutto i giocatori dotati di grande tecnica, che usano le proprie capacità per gli altri, mai fine a se stesse.


Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata