In & Out

Sassuolo VS Roma - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
360
0:00
733
È sabato sera, la Roma gioca col Sassuolo fuori casa e ha bisogno di vincere per blindare un quarto posto insidiato dal carrarmato Atalanta, cosa potrebbe andare storto? Probabilmente che metà della squadra non si è accorta di essere in campo nella prima frazione; che nei primi trenta minuti si prendono 3 gol, cosa che non accadeva dal 2002; che i nostri si svegliano troppo tardi e che contro c’hai na squadra che quest’anno fa peggio che mai, ma che ovviamente, contro di noi si riscopre sempre affamata.
Se a ciò si aggiunge, come al solito, la sfortuna nel prendere legni su legni e l’ennesimo arbitraggio strano, capisci che la serata non può che andare sempre peggio. Risultato finale: Sassuolo 4 Roma 2.


IN

Tifosi

90’ in cui si sentono solo loro, in cui sembrano gli unici a crederci. Immensi e infiniti, potessero loro decidere le sorti delle partite, chissà quanti punti in più avremmo. Fuori casa spesso mostrano più voglia degli 11 in campo, un peccato deluderli.



OUT

Justin Kluivert

Un uomo non può giocare così, un calciatore non può buttare al vento tante occasioni per la voglia pazza di strafare e mettersi in mostra, a cosa servono i colpi di tacco quando stai sotto? Perché provare in tutti i modi a superare l’uomo quando hai altri compagni liberi?
Ma soprattutto perché questo continuo oscillare tra il giocare bene e fare disastri? Io non me lo so spiegare, sembrava aver dato una dimostrazione di maturità qualche mese fa, di affidabilità, ma poi l’infortunio e di nuovo tutto da rifare. Non abbiamo più tempo per aspettare Justin, c’è un pass per la Champions da conquistare e di sicuro non possiamo arrivare in ritardo. Male, male, male.

La difesa
Complice anche una prima frazione horror dei centrocampisti, ma il lavoro difensivo ieri è stato inesistente.
Far rinascere giocatori demotivati è una nostra specialità, ma addirittura subire una doppietta da Caputo in nemmeno 20 minuti è roba da pazzi. Tutti, dagli esterni ai centrali oggi malissimo, azione esemplare di questo pasticcio alla romana è sicuramente il quarto gol. Il Sassuolo batte dopo aver subito il gol del raddoppio di Veretout, logica vuole che si lotti ancora di più per pareggiarla e invece dopo cinque secondi doppio intervento maldestro sulla fascia destra (quella orfana di Florenzi, neanche ve lo sto a dire) e Boga trova un tiro perfetto sotto all’angolino destro, 4-2 e speranze di rimonta che vanno a farsi benedire.

Occhio all’esame Bologna settimana prossima.


Giovanni Acone



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata