Pre Match
APPROFONDIMENTI

Sampdoria VS Roma - Pre match

di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita 9 mesi fa
255
5:00
353434
Ripartire, ancora. Questo l’imperativo in casa Roma: ripartire almeno dalla prima ora di gioco di San Siro, dove i giallorossi sono sembrati tornare quelli di inizio anno, con il gioco che avevamo imparato ad apprezzare. Cancellare il calo fisico dell’ultima mezz’ora, seppure i calciatori a disposizione di Di Francesco saranno grossomodo gli stessi di domenica.

Ad incidere sull’ambiente c’è poi il mercato, che fa la voce decisamente grossa: Dzeko ed Emerson Palmieri, infatti, sembrano essere ad un passo dal diventare due giocatori del Chelsea di Conte; questo sicuramente incide sul fattore psicologico in casa Roma, e vedremo se il mister sarà in grado di isolare i ragazzi da questi fattori per farli concentrare solo sul campo.

La Sampdoria, dopo un periodo di flessione, è tornata a vincere domenica in casa con la Fiorentina (3-1): Giampaolo pensa di riproporre una formazione simile, con Viviano tra i pali, Bereszynski e Strinic sulle fasce e Silvestre-Ferrari al centro.
A centrocampo inamovibile Torreira, su cui sembra essere piombata anche la Roma per l’estate: insieme a lui Praet e Barreto più di Linetty. Confermato anche Gaston Ramirez sulla trequarti.
Davanti, Quagliarella prova a stringere i denti dopo un problema fisico accusato domenica: non dovesse farcela, Caprari più di Kownacki per affiancare Duvan Zapata, che torna dal primo minuto.


I precedenti

Con l’anticipo di sabato sera Sampdoria e Roma si affronteranno per la 60° volta a Genova: tradizione fin qui favorevole per la Samp, che ha raccolto 29 successi ed appena 9 sconfitte; 21 i pareggi invece. La scorsa stagione finì 3-2 proprio per la Samp, capace prima di rimontare con Praet il vantaggio iniziale di Bruno Peres, poi di ribaltare ancora la gara con Schick-Muriel in due minuti, dopo che Dzeko aveva riportato avanti i giallorossi. L’ultimo successo esterno della Roma risale addirittura al settembre 2013, 0-2 firmato Benatia-Gervinho.

A dirigere la gara è stato confermato Daniele Orsato, all’epoca finito al centro delle polemiche perché addetto alla VAR durante la gara con l’Inter, in cui non era stato concesso un rigore abbastanza solare alla Roma. Sarà il 25esimo incontro in Serie A con la Roma, che vanta 10 successi, 9 pareggi e 5 sconfitte. Quindici invece gli incroci con la Doria, che ha vinto 6 volte, così come sono 6 le volte che ha pareggiato a fronte di appena 3 sconfitte.

Francesco Giovannetti

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata