In & Out

Salernitana Roma 0-4 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 24 giorni fa
250
4:00
777
Servono i secondi quarantacinque minuti alla Roma per rifilare quattro reti ai padroni di casa in quel di Salerno. Un sontuoso Lorenzo Pellegrini fa da ariete per il trionfo giallorosso, segnato anche da Abraham e Veretout, ancora in gol. Nel primo tempo la formazione di Castori si chiude bene, difendendo in nove uomini il proprio portiere, la Roma arranca e l’unica vera occasione è un tiro da fuori di Vina che scalda i guantoni di Belec. Mourinho chiarisce poi le idee ai suoi, che tornano sul terreno di gioco con altro piglio, ben più propositivi anche dalla distanza e, se al primo tentativo di Carles Perez la palla non entra, la cassaforte granata viene scassinata da un’azione sulla fascia sinistra che porta al gol di Pellegrini. Aperte le danze e scardinata la difesa, la Roma trafigge altre tre volte la Salernitana con Veretout, la prima marcatura di Abraham (un gioiello che si insacca sul palo sinistro) e ancora Pellegrini da fuori area. Nel post-partita Mourinho ha affermato di essere sempre stato tranquillo visto il gioco dei suoi, come dargli torto? La Roma ha dominato per novanta minuti, contro un avversario sì modesto, ma capace comunque di mettere in difficoltà. Si va alla pausa per le nazionali nel migliore dei modi e con il morale altissimo, avanti così.


IN

Lorenzo Pellegrini

Il Capitano la sblocca, il Capitano la chiude. Lorenzo Pellegrini si dimostra ancora leader dei suoi e trova la combinazione per rompere la difesa di casa. Bravo ad addomesticare un traversone di Vina e ad insaccare, in occasione del quarto gol mette il mirino all’angolo destro e lo centra. Zero errori e partita perfetta, in attesa del rinnovo Lorenzo sale in cattedra.

Tammy Abraham
Dopo i due legni colpiti nei match precedenti, l’inglese si sblocca e lo fa in maniera magistrale, con un destro dal limite che sbatte contro il palo di sinistra e gonfia la rete. In una partita che lo aveva visto faticare un poco nel primo tempo, causa il gioco ultra-difensivo dei granata, nella ripresa riprende ad ingranare e spinge tanto. Finisce tra i migliori perché non si può passare sulla sua prima marcatura con indifferenza. Il primo colpo del 9 è arrivato.

Jordan Veretout
Il francese ci ha preso gusto in campionato con gli inserimenti ed in un’azione simile a quella del secondo gol contro la Fiorentina, servito da Mkhitaryan, segna ancora una volta. In fase difensiva deve fare poco e nulla perché quando la Salernitana prova a trovare coraggio, la Roma fa altri tre gol. A noi questo vizio del gol inizia a piacere.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 17 ore fa
ULTIMI ARTICOLI

inserita ieri
ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata