Pre Match
APPROFONDIMENTI

Roma VS Villarreal - Pre Match

L'ottimo risultato ottenuto a Vila-real non deve far rilassare i giallorossi perché l’Europa è un campo d’azione decisamente diverso dal confine nazionale e i ritmi sono ben altri. (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita 4 mesi fa
606
7:00
1288
L’eloquente punteggio con cui all’andata la Roma ha battuto il Villarreal permette a Spalletti di poter operare un po’ di turnover con relativa tranquillità, soprattutto in vista della settimana di ferro che aspetta i giallorossi: domenica l’Inter, mercoledì l’andata delle semifinali di Coppa Italia col derby, e sabato l’impegno casalingo col Napoli a completare il tutto.

Questo punteggio maturato però non deve trasferire troppa rilassatezza a chi scenderà in campo, perché l’Europa è un campo d’azione decisamente diverso dal confine nazionale e i ritmi sono ben altri: le presunte riserve impegnate all’Olimpico dovranno giocare con molta decisione, cercando anche magari di mettere in difficoltà proprio Spalletti per le scelte future.

Gli spagnoli dovrebbero confermare il 4-4-2 dell’andata (facilmente tramutabile in 4-2-3-1) che tanto bene aveva fatto fino a giovedì scorso in fase difensiva. Tra i pali ancora Asenjo (qualche responsabilità su terzo e quarto gol), difesa confermata con Mario Gaspar e Costa sulle fasce e la coppia Musacchio-Victor Ruiz in mezzo.
A centrocampo regia affidata sempre a Bruno Soriano e Manu Trigueros, con Dos Santos a destra e Cheryshev a sinistra: a pagare potrebbe essere dunque Castillejo, apparso in difficoltà nel dare una mano in difensiva e colpevole di aver perso il pallone che ha portato alla rete del vantaggio di Emerson Palmieri.
Davanti pronta la coppia Adrian Lopez-Bakambu, per abbinare una buona forza fisica alla discreta tecnica vista la fatica fatta all’andata da Sansone nel fronteggiare la retroguardia giallorossa, troppo più forte fisicamente.


I precedenti

Abbiamo già snocciolato sette giorni fa i numeri relativi alle sfide fra le due squadre e ai precedenti con le squadre spagnole, a cui va aggiunta ora una rotonda vittoria esterna. In casa sono 13 le gare giocate fin qui: 6 le vittorie così come le sconfitte, ed un solo pareggio; l’ultima gara risale al 17 febbraio 2016, 0-2 subito col Real Madrid.
Per il Villarreal invece sono 9 le trasferte italiane con 0 vittorie: 4 pareggi e 5 sconfitte, dato eloquente che aggiunge ancora più sfiducia negli uomini di Escribà. La Roma, inoltre, fin qui ha ottenuto 4 vittorie e 3 pareggi nella competizione considerando anche i gironi: in ogni occasione le vittorie sono state accompagnate da 4 reti segnate.

Il direttore di gara sarà Felix Zwayer, tedesco. Nessun precedente con i due team in questione ma 4 con le italiane: due vittorie, un pareggio ed una sconfitta (ottenuta dalla Lazio in casa, 0-1 col Ludogorets).

Francesco Giovannetti


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata