Pre Match
APPROFONDIMENTI

Roma VS Sassuolo - Pre match

di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita 26 giorni fa
143
7:00
300
Neanche il tempo di metabolizzare la sconfitta dello Stadium che per la Roma, come per tutta la Serie A, è di nuovo tempo di scendere in campo: a Santo Stefano all’Olimpico arriva il Sassuolo di De Zerbi che ha stupito fin qui positivamente tutto il campionato, giocando un calcio decisamente offensivo per una squadra che partiva con l’obiettivo di salvarsi e si ritrova ora a ridosso della zona europea.

La Roma vista a Torino sabato sera ha mostrato uno spirito e una voglia di combattere raramente visti quest’anno, che se rimessi in pratica risolverebbero buona parte dei problemi presenti a Trigoria: l’augurio dei tifosi giallorossi è che, in campo, quanto visto con la Juventus sia solo l’inizio di un cambiamento che possa coinvolgere tutti i giocatori a disposizione di Di Francesco, per provare a rendere viva questa rincorsa al quarto posto che dista appena 4 punti.

Probabile la conferma del 4-3-3 per i neroverdi. Intoccabile Consigli tra i pali, l’unico vero dubbio riguarda il terzino sinistro per De Zerbi: Rogerio è out, Peluso è favorito per giocare ma attenzione a Magnani; non si toccano invece Marlon e Ferrari al centro, così come Lirola a destra. In mezzo al campo turno di riposo per Sensi, con Magnanelli affiancato da Bourabia e Locatelli. Davanti Federico Di Francesco, figlio di Eusebio, dovrebbe partire fuori con Djuricic dal primo minuto a completare il tridente insieme a Berardi e Babacar.


I precedenti

Gli incroci tra Roma e Sassuolo giocati nella capitale non sono mai state partite tranquille: fin qui, su 5 precedenti, 1 sola vittoria giallorossa e ben 4 pareggi, compreso l’1-1 del 30 dicembre 2017 firmato da Pellegrini e Missiroli. L’unico successo interno risale a due stagioni fa, quando Paredes, Salah e Dzeko ribaltarono l’iniziale vantaggio neroverde di Defrel.

L’arbitro della sfida sarà il signor Piero Giacomelli di Trieste, assistito da Di Iorio e Santoro con Ghersini al var. Dieci precedenti col fischietto friulano e nessuna sconfitta: 6 vittorie e 4 pareggi lo score con lui, che l’anno scorso espulse De Rossi a Genova per la manata a Lapadula. Per il Sassuolo invece 11 incroci in A con una sola vittoria, 2 pareggi e ben 8 sconfitte.


Francesco Giovannetti


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata