Pre Match
APPROFONDIMENTI

Roma VS Sassuolo - Pre Match

All’Olimpico nel posticipo arriva il Sassuolo, un cliente decisamente scomodo anche per la difficile stagione avuta fino ad ora e la voglia di riscattarsi almeno in questi due mesi finali. (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
794
7:00
151212
L’eliminazione dall’Europa League ha fatto fallire quello che, a tutti gli effetti, era diventato uno degli obiettivi primari della Roma, se non il principale. I ragazzi allenati da Luciano Spalletti ora si rituffano un campionato per l’ultima gara prima della sosta, dopo la quale ci si giocherà tutto per ottenere quantomeno la qualificazione diretta alla prossima Champions e provare ad accedere alla finale di Coppa Italia.
All’Olimpico nel posticipo arriva il Sassuolo, un cliente decisamente scomodo anche per la difficile stagione avuta fino ad ora e la voglia di riscattarsi almeno in questi due mesi finali. La squadra di Di Francesco avrà numerose assenze, come del resto è stata abituata per la maggior parte della stagione, soprattutto nei primi mesi in cui ha partecipato ai gironi di Europa League venendo però eliminata.

Tra i pali ci sarà Consigli, sicuro del posto: già nella linea difensiva però l’ex centrocampista giallorosso dovrà rimpiazzare alcuni titolari. Gazzola si è infatti fermato nella rifinitura e Lirola dovrebbe partire al suo posto a destra, con Dell’Orco che insidia Peluso a sinistra. Al centro dovrebbe essere confermata la coppia Cannavaro-Acerbi, con Peluso che eventualmente potrebbe trovare spazio anche al posto di uno dei due.
A centrocampo sicuro assente Mazzitelli, anche lui notizia dell’ultimo minuto: ancora spazio dunque a Pellegrini, ormai titolare inamovibile, con Missiroli e Duncan al suo fianco.
Davanti grandi chances di rivedere quello che in teoria dovrebbe il tridente titolare neroverde, ma che quest’anno per diversi motivi ha giocato pochissimo insieme. Insieme a Berardi e Defrel pronto infatti Politano, che deve però vincere il duello con Ragusa.

I precedenti

Ad aggravare l’umore giallorosso è un dato decisamente curioso: tre precedenti giocati all’Olimpico e ben tre pareggi. Il primo anno fu Berardi a pareggiare all’ultimo minuto, mentre nelle due stagioni successive è toccato alla Roma inseguire i neroverdi, non senza polemiche arbitrali. A rendere ancor più clamorosa la situazione è che i giallorossi hanno sempre vinto al Mapei Stadium (0-3, 0-2 e 1-3 quest’anno).

A dirigere la gara sarà Marco Di Bello, nato a Brindisi. Terza direzione stagionale per lui con i giallorossi: fin qui due vittorie, due calci di rigore (entrambi alla prima con l’Udinese) e due volte porta inviolata. Cinque precedenti invece con gli emiliani: una vittoria, due pareggi e due sconfitte.

Francesco Giovannetti

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata