Pre Match
APPROFONDIMENTI

Roma VS Sampdoria - Pre Match

di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita 10 mesi fa
216
7:00
1277
Ancora una volta la Champions League ci restituisce una Roma che sembra ritrovata quasi del tutto, capace di gestire la gara di Mosca senza particolari affanni eccezion fatta per un paio di sbavature; ogni volta, però, i giallorossi falliscono poi il banco del campionato, ed è decisamente ora di superare questa fase, trovando i 3 punti contro la Sampdoria di Giampaolo.

La squadra ligure viene dalla batosta subita domenica scorsa in casa con il Torino, una sconfitta per 4-1 che ha fatto precipitare i blucerchiati anche nella classifica dei gol subiti, dove fino a due settimane fa occupavano il primo posto. Giampaolo ha comunque messo su una squadra decisamente ostica da affrontare, capace di andare a segno in diversi modi e che, a discapito delle ultime due gare, ha dimostrato anche una certa solidità difensiva.

Per la trasferta dell’Olimpico non cambia il 4-3-1-2 tipico della Sampdoria, con Emil Audero a difendere la porta ospite. Davanti a lui confermato Bereszynski a destra, in mezzo ancora fuori Colley, sarà Tonelli-Andersen la coppia centrale; a sinistra recuperato Murru. A centrocampo ennesima panchina per Jankto, arrivato in estate dall’Udinese ma che sta faticando molto a trovare spazio: regia affidata ad Ekdal, insieme a lui Praet e Linetty. L’unico dubbio per il tecnico di Bellinzona riguarda il trequartista, con Saponara favorito su Ramirez per giocare alle spalle del tandem Defrel-Quagliarella.


I precedenti

Sono esattamente 60 le sfide giocate tra le due squadre a Roma, con un bilancio decisamente favorevole alla squadra di casa che vanta 38 vittorie e appena 10 sconfitte, di cui due però arrivate negli ultimi 4 anni (l’anno scorso finì 0-1 con gol di Zapata). L’ultimo successo interno risale al settembre 2016, quando dopo il diluvio di fine primo tempo l’ingresso di Totti cambiò le carte in tavola e consentì alla Roma di vincere 3-2 con la rete del capitano al 93esimo su rigore.

A dirigere la gara sarà Massimiliano Irrati, della sezione di Pistoia, insieme a Manganelli e Vuoto con Rocchi al var. Dodici incontri con l’arbitro toscano, con 5 vittorie ed appena 2 sconfitte: l’ultima è quella interna con l’Inter nell’agosto 2017, tristemente nota per l’episodio del rigore non concesso a Perotti per il fallo di Skriniar. Con la Samp 6 vittorie su undici gare, 3 pareggi e 2 sconfitte a chiudere il bilancio.


Francesco Giovannetti


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata