Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma VS Napoli - Le pagelle (con video)

Non abbiamo certo perso con il Crotone o l'Empoli di turno, ma certamente la prestazione è stata molto al di sotto delle aspettative. (di Emanuele Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 7 mesi fa
844
7:00
201414
SZCZESNY 6: Non è certo il colpevole principale della batosta giallorossa, ma sul primo gol di Mertens poteva sicuramente fare di più, perchè sarebbe bastata un uscita più anticipata per fermare l'avanzata del belga. Si rifà nella ripresa salvando su Rog un gol praticamente già fatto.

RUDIGER 5: Viene inspiegabilmente utilizzato come terzino e si vede la grande sofferenza del tedesco contro i veloci attaccanti napoletani. Nonostante l'altezza poi non riesce ad essere decisivo negli anticipi di testa, una cosa davvero inusuale.





MANOLAS 5: Appare totalmente impaurito sia negli interventi di piede che soprattutto nella gestione palla, qualità che finora era tra le più positive del suo arsenale. Poteva fare sicuramente di più.

FAZIO 4: L'unica spiegazione è che dopo Inter Roma il difensore argentino sia rimasto a Milano e che al suo posto sia arrivato il conduttore di Che Tempo che Fa. Completamente fuori forma e disattento, è colpevole su ogni gol partenopeo e non da mai la sicurezza necessaria al reparto. Che gli è successo?

J. JESUS 5.5: Rispetto ai compagni di reparto è quello che mostra meno differenza rispetto al suo reale valore tecnico. La sua partita è fatta per lo più di lanci per gli attaccanti e poco altro, e nel complesso non è stato il più disastroso di tutti.

DE ROSSI 4.5: Soffre terribilmente il grande pressing aggressivo degli ospiti partenopei, sbagliando un infinità di passaggi e fornendo facili contropiedi ai propri avversari. Fisicamente è probabilmente tra i più in difficoltà, ma fino a che Paredes non si dimostrerà veramente all'altezza sarà costretto ancora a fare gli straordinari.

STROOTMAN 6:
Il gol nel finale gli alza il voto fino alla sufficienza, che fino a quel momento però non avrebbe meritato in alcun modo. Sbaglia tanti passaggi e tanti cross per i compagni, andando spesso in confusione e non riuscendo a mostrare il suo fisico agli avversari.

EL SHAARAWY 5: Inizia fornendo qualche spunto interessante ma a lungo andare si spegne completamente e diventa più un fantasma in campo che altro. La scorsa stagione era un titolare inamovibile, adesso gioca poco e non riesce comunque a farsi vedere bene.

NAINGGOLAN 5.5: Come in occasione del derby viene chiuso a più riprese da tanti avversari che ne limitano l'esplosività e il supporto alla squadra. Prova solo un tiro debole nel primo tempo e poco altro, un po' poco per uno dei migliori centrocampisti del campionato italiano.

PEROTTI 6: Nel primo tempo riesce solo a segnare un gol giustamente annullato dall'arbitro, nella ripresa al contrario è tra i più vivaci della propria squadra e va vicino al gol in tantissime occasioni. L'imprecisione e soprattutto le manone di Reina gli negano la gioia del primo gol su azione stagionale.

DZEKO 5: Inizia sgomitando e recuperando palle da servire ai propri compagni offensivi, poi prova a sfruttare qualche cross in area di rigore ma non riesce mai a dare la giusta precisione. Se non hai neanche una alternativa valida nel tuo ruolo, è normale fare fatica col passare delle partite.

SOSTITUZIONI:

B. PERES 5:
Entra soprattutto per dare spinta offensiva ma ci riesce solamente a sprazzi, divorandosi un gol clamoroso solo davanti al portiere Reina.

SALAH 6:
Vero che si divora alcuni gol veramente clamorosi, ma è innegabile che dal suo ingresso in poi la squadra abbia trovato più verve offensiva e che sia andata più vicina al gol riapri-partita. Arrivato purtroppo troppo tardi.

PAREDES sv.

MISTER SPALLETTI 4.5:
Stravolge completamente la formazione inserendo una difesa a 4 con tutti difensori centrali, una scelta discutibile e che è forse la causa principale della sconfitta giallorossa. Vero che la mancanza di alternative è un problema che non dipende prettamente da lui, ma se anche quei pochi che abbiamo vengono messi in ruoli sbagliati, l'impresa diventa veramente impossibile.

VOTO DI SQUADRA 4.5:
Un voto cosi basso perchè ho visto una Roma nettamente fuori forma e in balia assoluta dei propri avversari, che per lunghi tratti della partita hanno fatto come volevano. Non abbiamo certo perso con il Crotone o l'Empoli di turno, con tutto il rispetto, ma certamente la prestazione è stata molto al di sotto delle aspettative. Se rialzarsi dopo il derby era difficile, adesso diventa veramente un'impresa. Da tifoso giallorosso continuo a sperarci fino alla fine, ma purtroppo la vedo veramente molto difficile.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata