Pre Match
STADIO

Roma VS Austria Vienna - Pre match

La sfida di giovedì sera oltre a valere il primo posto nel girone, va considerata nell’ottica della continuità di risultati. (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
449
7:00
291717

La vittoria di sabato nello scontro di rilievo col Napoli contribuisce a rilanciare sensibilmente la stagione della Roma, partita sottotono con l’uscita ai preliminari di Champions e che sembrava essere destinata a continuare male viste le altalenanti prestazioni in campionato. Il successo del San Paolo mostra invece una squadra in netta risalita, che ha dimostrato un’inedita solidità difensiva, considerando il potenziale dell’avversario e gli elementi scesi in campo, su tutti Juan Jesus autore della seconda convincente prestazione consecutiva in altrettanti big match.

La sfida di giovedì sera quindi, oltre a valere il primo posto nel girone, va considerata nell’ottica della continuità, spesso trascurata in questo inizio di stagione ma che è fondamentale per ottenere risultati. Di fronte c’è una squadra che si trova a rincorrere in campionato (-9 dalla vetta occupata dallo Sturm Graz) e che affida all’Europa la speranza di svoltare l’annata.

A difendere i pali degli austriaci, come suggerito oggi dall’ex Konsel, dovrebbe essere il giovane Hadzikic e non il titolare Almer; davanti a lui schieramento che sembra speculare a quello proposto ultimamente da Luciano Spalletti, ovvero il 4-2-3-1 con Stryger Larsen, Stronati, Filipovic e Martschinko a comporre la linea difensiva.

Davanti la difesa la cerniera sarà formata da Holzauser e Serbest, con Vukojevic che dovrà accomodarsi almeno inizialmente in panchina.

La punta sarà Kayode, preferito a Kvasina: a supportare l’attaccante sarà il trio composto da Venuto, Grunwald e Pires.



I precedenti

La sfida con l’Austria Vienna sarà una prima assoluta nelle competizioni UEFA, con la Roma che ha affrontato solo una volta una squadra austriaca: il Wacker Innsbruck nella Coppa UEFA ‘92/’93, liquidato con un doppio successo (1-4 in trasferta, 1-0 in casa). Addirittura 10 invece i precedenti fra l’Austria Vienna e le italiane con una sola vittoria, 4 pareggi e 5 sconfitte.

Il tecnico della formazione viennese ha già affrontato la Roma diverse volte. Nella stagione 2009/2010, alla guida del Basilea, nel girone di Europa League vince 2-0 in casa e viene sconfitto 2-1 all’Olimpico in rimonta. L’anno successivo le due squadre si ritrovano nel girone, stavolta di Champions: il bilancio è lo stesso ma a campi invertiti, con la Roma capace di vincere 3-2 al St Jacob’s Park ma che cade 1-3 davanti ai propri tifosi.

A dirigere la sfida sarà il russo Vladislav Bezborodov, aiutato dagli assistenti Gavrilin e Danchenko. Nessun precedente con le due formazioni, cinque in totale con le italiane che annoverano 4 vittorie ed un pareggio con lui.

Francesco Giovannetti


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata