Triplice fischio
APPROFONDIMENTI

Roma VS Atalanta - Pre match

In casa Roma nessuno sembra disposto a mollare in queste ultime sette giornate, approfittando anche eventualmente delle possibili fatiche di coppa che la Juventus potrebbe accusare e dello scontro diretto da giocare in casa (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
763
7:00
191616
La vittoria di domenica scorsa ha contribuito a restituire un po’ di morale alla Roma: il risultato è stato il massimo con uno sforzo neanche troppo eccessivo, a dimostrazione ancora una volta di come i giallorossi siano una delle squadre protagoniste di questo campionato e di come avrebbero potuto competere in maniera ancor più seria per la vittoria finale con un paio di rinforzi in più.

In casa Roma comunque nessuno sembra disposto a mollare in queste ultime sette giornate, approfittando anche eventualmente delle possibili fatiche di coppa che la Juventus potrebbe accusare e dello scontro diretto da giocare in casa. Per questo la squadra di Spalletti deve vincerle tutte da qui alla fine, a partire dallo scontro interno con l’Atalanta priva di diversi giocatori importanti.

A difendere i pali bergamaschi ci sarà Berisha, promosso titolare ad inizio anno ai danni di Sportiello e capace di stupire tutti: davanti a lui è stato recuperato Caldara (dopo l’allarme per il dolore al nervo sciatico) e guiderà la difesa insieme a Masiello e Toloi.
A centrocampo confermato il terzetto titolare, con Kessié che torna dal primo minuto affiancato da Kurtic e Freuler. Sulle fasce qualche problema per Gasperini: a destra dovrebbe stringere i denti Conti (altrimenti pronto Hateboer), a sinistra Spinazzola molto probabilmente non ci sarà; si scalda Zukanovic, che deve guardarsi dalla concorrenza di Konko e D’Alessandro. Quest’ultimo però potrebbe giocare anche nel tandem offensivo insieme a Petagna, vista la squalifica di Gomez: duello con Mounier per sostituire il Papu, trascinatore dei bergamaschi fin qui.


I precedenti

Quella di sabato sarà la sfida numero 55 tra le due squadre all’Olimpico in Serie A: fin qui 34 vittorie romaniste, 15 pareggi e 5 successi esterni. Il segno 1 manca però addirittura da tre stagione, quando la Roma di Garcia si impose 3-1 con le reti di Taddei, Ljajic e Gervinho. Negli ultimi due anni poi un pareggio per 1-1 ed il successo nerazzurro della scorsa stagione (0-2 firmato Gomez-Denis).

La direzione di gara è stata affidata a Piero Giacomelli, nativo di Trieste. Per lui sarà la gara numero 8 con la Roma: nelle 7 precedenti (tutte all’Olimpico) 5 vittorie 2 pareggi. In stagione due vittorie con lui: il 3-0 al Bologna dell’andata e il 3-2 ai danni della Samp alla terza di campionato, con la lunga sospensione dovuta al diluvio. Sono invece 8 i precedenti con l’Atalanta, con un pareggio in più nelle statistiche.

Francesco Giovannetti


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata