In & Out

Roma Spezia 2-4 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 10 mesi fa
155
4:00
212121
Cala il sipario per la Roma in Coppa Italia. Anche quest’anno i giallorossi interrompono anticipatamente il cammino nella coppa nazionale, ma cadendo in maniera ingiustificabile contro lo Spezia. L’undici di Italiano si porta in doppio vantaggio nei primi minuti di gioco, a cui i giallorossi rispondono con il rigore di Pellegrini ed il gol di Mkhitaryan mella ripresa, il dramma arriva però ai supplementari: follia collettiva e doppia espulsione di Mancini e Pau Lopez in trenta secondi.
In poco tempo la situazione degenera ancora con altri due gol degli ospiti ed un sesto cambio che sarebbe comunque valso uno 0-3 a tavolino. Inammissibile perdere la seconda partita in stagione per errori da prima categoria, inammissibile l’atteggiamento di una squadra che, fatta eccezione per pochi (Villar, Dzeko, Mkhitaryan), sembra non essere per niente alla ricerca di risultati importanti.
Tante occasioni sprecate dalla Roma nei novanta minuti avrebbero di certo evitato uno dei punti più bassi nella sua storia, ora il buio totale prima del match di campionato. Imperativo riconquistare la vittoria ed il bel gioco che da tre gare non si son visti.


OUT

Borja Mayoral

Male male male. Lo spagnolo a sto giro le ha davvero sprecate tutte le occasioni che gli sono capitate davanti. A porta vuota, uno contro uno col portiere dopo un retropassaggio sbagliato, palloni in mezzo: niente. Serata da dimenticare per la punta che avrebbe potuto cambiare da solo l’esito della partita. Era decisamente la sua occasione per far nascere l’idea di un suo posto da titolare, ma Dzeko quando entra fa molto meglio in molto meno.
Se fosse entrato almeno un pallone…

Paulo Fonseca
Riparte con lo spettro di un terzo tempo del derby, ma stavolta sembra riuscire a trovare la via della ripresa, prima del tracollo dei supplementari. Ritarda l’uscita di un Borya Mayoral davvero non in serata e non è lucido nel momento della sesta, fatidica, sostituzione. Pellegrini prova ad avvertirlo più volte, ma per il mister ormai è troppo tardi. Sul baratro e con l’ombra di una società insoddisfatta, Fonseca è costretto ad invertire al più presto la rotta, pena un esonero, che personalmente non vorrei (sarebbe più dannoso per questa Roma una sua partenza ora). Discutibile la scelta di oggi di non imporre un ritiro, ma lascio la parola al campo e alle sue scelte. Forza Paulo!

Gianluca Mancini
Inizio difficile per il centrale che si trova coinvolto nell’azione difensiva che porta al rigore spezino, ma come suo solito accende il motore e prova a farsi valere, forse in maniera troppo irruenta. Con un arbitro non proprio permissivo, gli va bene più volte con interventi al limite, ma il rosso arriva inevitabilmente dopo pochi minuti nel primo tempo supplementare. Fallo inutile a centrocampo e Mancio viene mandato sotto la doccia (a lui si aggiungerà da lì a pochi secondi anche Pau Lopez). Pesa tantissimo la sua assenza nel finale con lo Spezia che dilaga.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata