Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma Sassuolo - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 21 giorni fa
341
10:00
755
ALISSON 6: E' costretto fin da subito a farsi trovare pronto sulle conclusioni immediate di Falcinelli e Politano. Nella ripresa è costretto a capitolare sul colpo di testa di Missiroli, anche se l'errore di Juan Jesus e la deviazione non gli imputano particolari colpe.

FLORENZI 6: A livello difensivo riesce sempre a trovare il giusto anticipo, ma davanti nonostante la solita grinta sbaglia fin troppi passaggi semplici. Riesce nel finale a trovare il gol e la splendida esultanza successiva, purtroppo annullata dall'occhio glaciale del Var.

MANOLAS 6.5: Nel primo tempo è senza dubbio tra i migliori in campo, grazie a una copertura efficace su ogni singolo avversario venuto davanti. Nella ripresa è costretto ad uscire e si è vista fin da subito la differenza, testimoniata anche dal gol dell'1-1.





FAZIO 5.5: I veloci attaccanti neroverdi lo mettono fin da subito in difficoltà, costringendolo a un giro palla sterile ed alcuni errori non da lui. Nel finale ha la possibilità di mettere una bella palla in mezzo ma spara in curva, come se non sapesse di non essere un goleador.

KOLAROV 5: E' in evidente affaticamento fisico e mentale, e lo dimostrano gli errori sia sui calci di punizione che sui cross in mezzo, spesso preda della difesa ospite. Speriamo che il nuovo anno gli faccia tornare la forma fisica di inizio stagione, la Roma ne ha davvero troppo bisogno.

DE ROSSI 5.5: Minuto 89, la Roma ha bisogno di segnare e la palla capita sui suoi piedi, al limite dell'area. Tiro al volo, a giro, di potenza? Un passaggio nella terra di nessuno. Peccato, perchè la prestazione nel complesso era stata anche sufficiente. Ma queste cose non si possono vedere.

PELLEGRINI 6.5: Trova il più classico del gol dell'ex con un bel sinistro preciso e angolato, che ha premiato una prestazione pienamente sufficiente fatta di tanta grinta e corsa in mezzo al campo. Nella ripresa cala alla distanza, risultando nonostante tutto tra i migliori in campo. E questo è tutto dire.

NAINGGOLAN 6.5: Insieme a Pellegrini uno dei migliori in campo di una squadra spenta e senza mordente. Prova a dare ordine alla manovra con alcune triangolazioni e passaggi precisi, impegnandosi come un dannato per cercare di recuperare palla e servirla ai compagni. Peccato.

SCHICK 4.5: Il peggiore in campo sotto tutti i punti di vista. Zero tiri, zero pericoli, zero dribbling riusciti, zero di tutto. Solo tante palle perse che si sono unite a quelle dei tifosi presenti all'Olimpico. Ruolo errato? Sicuramente si, ma non può giustificare gli errori qui elencati.

DZEKO 6: Rispetto alle precedenti partite dimostra molta più grinta e spirito di sacrificio, correndo su tutto il fronte offensivo e fornendo l'assist per l'1-0 iniziale di Pellegrini. Nella ripresa gli annullano un gol per un fuorigioco di mezza natica e da li in poi si deprime ulteriormente, non riuscendo più a creare reali pericoli verso la porta. Che sfortuna.

PEROTTI 5.5: A livello di dribbling e belle giocate gioca la sua solita partita di corsa e sacrificio, ma a livello offensivo non crea nessun reale pericolo verso la porta di Consigli. Per questo mi risulta impossibile dargli una sufficienza piena.

J. JESUS 4.5: Peggior ingresso in campo non avrebbe potuto farlo, visto che sul gol dell'1-1 è lui a dimenticarsi la marcatura sul prolifico Missiroli, che da soli due anni non segnava in campionato. Peccato perchè finora era sempre riuscito a fare buone prestazioni.

EL SHAARAWY 5: Impalpabile sotto tutti i punti di vista, se non fosse stato per un tiro cross errato non mi sarei neanche accorto della sua presenza.

C.UNDER 5: Entra per diventare decisivo per la partita e riesce appieno nel suo intento, causando un fallo sciocco nel finale che ha costretto l'arbitro ad annullare il gol di Florenzi.

DI FRANCESCO 5: Continua ad intestardirsi nel proporre Schick esterno d'attacco, una scelta che ancora una volta si è rivelata fallimentare. Dopo due mesi di assoluto livello la squadra ha subito un calo incredibile sotto tutti i punti di vista, dimostrando che a livello mentale ha ancora molto da lavorare per diventare davvero grande. Nonostante tutto, fiducia nel mister!

VOTO DI SQUADRA 5: Non potevo che dare un insufficienza per una prestazione senza grinta, senza voglia e senza personalità. Per lunghi tratti non si è vista né la differenza tecnica e né la differenza di classifica, il che ha portato a tanti errori e ad un pareggio che seppur negativo è assolutamente giusto. Purtroppo sembra ormai un film già visto, che ci vede scoglierci ogni volta che bisogna realmente lottare per qualcosa. Che amarezza...

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata