Analisi tattica dei gol

Roma Sampdoria 2-1 L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 13 giorni fa
218
0:00
1322
• 0 – 1 gol di Gabbiadini



Nonostante sia la Roma a condurre la gara, è la Sampdoria a passare in vantaggio con un regalo di Diawara a Gabbiadini.
I giallorossi fanno girare la palla davanti alla propria di rigore, il disimpegno è facile ma Diawara appoggia all’indietro un pallone pigro, a metà fra Ibanez e Mirante. I due non si capiscono e Gabbiadini ne approfitta, dribbla il portiere giallorosso e, ringraziando Diawara, mette la palla in rete con un colpo morbido.
Errore elementare di Diawara, apparso alquanto disorientato al rientro in campo. Male anche Mirante che esce con poca sicurezza e va giù ingenuamente e troppo in anticipo, lasciando la porta sguarnita.

• 1 – 1 gol di Dzeko



Nel secondo tempo sale in cattedra Edin Dzeko e regala il pareggio alla Roma con un gol da cineteca.
Lorenzo Pellegrini entra in campo e serve Dzeko con un pallone morbido e delicato a scavalcare la difesa. Edin corre verso la porta guardando il pallone che arriva dall’alto, si coordina con il sinistro e insacca alle spalle di Audero con un tiro potente.
Bravissimo Pellegrini a trovare il modo di scavalcare il muro blucerchiato ma il gesto tecnico che ruba la scena è quello di Dzeko. Il bosniaco realizza un gol per nulla scontato, utilizzando tutta la sua abilità e la sua tecnica. Meraviglioso!


• 2 – 1 gol di Dzeko



A soli 5 minuti dalla fine Edin porta a casa i tre punti con un altro gol di pregevole fattura.
Palla sulla fascia dove Zappacosta prova ad avanzare ma, bloccato si rifugia all’indietro, a fare da appoggio c’è Cristante che di prima intenzione sfrutta il movimento di Dzeko sulla linea del fuorigioco e manda in controtempo la difesa blucerchiata. Edin fa la stessa cosa del prima gol, questa volta con il destro, al volo, manda la palle in rete coordinandosi in maniera incredibile.
Molto bravo Cristante a lanciare Dzeko con un pallone intelligente ma, anche qui, la standing ovation (da casa) è per il capitano giallorosso: EDIN DZEKO.

Da premiare anche Fonseca per i cambi effettuati, dato che i due uomini-assist di giornata sono Pellegrini e Cristante, subentrati entrambi nel secondo tempo.


Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata