Pagelle

Roma Salernitana 2-1 - Le pagelle (con video)

a cura di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
144
3:00
633
RUI PATRICIO 6.5: Si riscatta subito del brutto errore in Conference con una parata sensazionale che tiene a galla i compagni di squadra, svegliandoli dal torpore mentale che stavano vivendo e dando di fatto il via alla rimonta giallorossa. Nonostante le critiche, resta imprescindibile.

KUMBULLA 5.5: Prestazione sottotono per il giovane centrale albanese, che si fa ammonire scioccamente dopo pochi minuti e fa segnare sulla seguente punizione la compagine campana. Mourinho capisce il momento di difficoltà e lo sostituisce nella ripresa, cambiando totalmente l’assetto della propria squadra.

SMALLING 7: Trova il suo quarto gol stagionale di fondamentale importanza per il proseguo del campionato, confermando il suo ottimo stato di forma e l’enorme valore che ha all’interno delle scacchiere di mister Mourinho. Dopo i tanti problemi fisici e personali, si merita tutto il bene di questo mondo, bravo Chris!!

IBANEZ 6: Ogni volta che si mette a gestire palla al limite dell’area un brivido mi scorre lungo la schiena, ma questa volta rimane solo paura e nulla più. Gioca una partita diligente anticipando i diretti avversari con sicurezza e non perdendo la concentrazione fino al fischio finale dell’arbitro.

KARSDORP 6: Come al solito non appena vede un po’ di giocatori davanti a se inizia il suo show del passaggio arretrato, dimostrando un po’ troppa remissione nel cercare una giocata personale. Nella ripresa migliora leggermente provando numerosi passaggi in avanti e restando maggiormente nel vivo dell’azione.

CRISTANTE 5: A livello fisico probabilmente ha bisogno di rifiatare e si vede, visto che è da diverse settimane che gioca praticamente ogni minuto disponibile. Ogni tanto si addormenta in fase di costruzione perdendo palle complicate in zone molto pericolose, e questa volta non riesce nemmeno a fare qualche lancio illuminante che gli permetterebbe di arrivare vicino alla sufficienza.

SERGIO OLIVEIRA 5.5: La velocità in fase di costruzione non è il suo forte e lo abbiamo capito tutti, anche se probabilmente non è neanche colpa sua. Prova a fare il possibile in una zona di campo non congeniale per le sue caratteristiche, toccando però pochi palloni e uscendo stremato dopo quasi un’ora di gioco.



EL SHAARAWY 5.5: Torna in campo da titolare dopo un’eternità mostrando tutta la ruggine del caso, impegnandosi come al solito ma creando pochissimo in fase offensiva. Il cambio di Zaniolo con Kumbulla poi lo costringe ad arretrare ulteriormente il suo raggio d’azione, limitando i restanti minuti a una semplice gestione palla e nulla più.

MKHITARYAN 6.5: In una partita difficile e con tanti errori è uno dei pochi a caricare la squadra con strappi in velocità e passaggi illuminanti. Uno di questi porta al gol del temporaneo pareggio di Carles Perez, che cambia totalmente la partita e da il via all’inaspettata rimonta giallorossa. Insostituibile.

FELIX 5: Lo scatto in velocità che porta al quasi rigore nel primo tempo è l’unica giocata interessante di una prestazione sottotono e poco lucida, fatta di tanti controlli sbagliati e movimenti poco ispirati che non hanno portato a nulla di rilevante. Vale la pena continuare ancora a puntare su di lui in questo modo?

ABRAHAM 5: In una squadra con alternative di livello probabilmente sarebbe rimasto in panchina, ma visto che non è questo il caso stringe i denti e gioca anche questa partita. La mancanza di un vero supporto offensivo e i dolori fisici della trasferta di Bodo rendono la sua prestazione totalmente insufficiente, confermando l’idea evidente che meriterebbe un po’ di riposo.

ZANIOLO 5.5 (Dal 46’ per Kumbulla): Torna in campo dopo diverse settimane provando fin da subito a creare pericoli con tante azioni personali, senza però prendere lo specchio della porta e anzi divorandosi un’occasione colossale completamente solo davanti al portiere. Impreciso.

CARLES PEREZ 6.5 (Dal 68’ per Sergio Oliveira): Il suo ingresso in campo mi ha fatto pensare che la partita fosse ormai andata verso un binario ben preciso, ma lo spagnolo riesce subito a smentirmi con tanta grinta e il gol stupendo dalla distanza che riequilibra il risultato. Se lo facesse un pochino più spesso…

ZALEWSKI 6 (Dal 68’ per El Shaarawy): Entra al posto di uno spento El Shaarawy dando subito brio alla manovra con alcune azioni personali e passaggi precisi senza paura di perdere palla. Atteggiamento più che positivo.

SHOMURODOV 6 (Dal 68’ per Felix): Entra in una posizione indecifrabile di campo e come nel caso di Zalewski e Carles Perez ha il merito di voler subito cambiare le carte in tavola. Prova un tiro pericoloso nel finale purtroppo ben parato dal portiere Sepe. Com’è possibile che Felix riesca a trovare molto più spazio di lui?

VERETOUT 6.5 (Dal 75’ per Cristante): Torna in campo dopo alcuni problemi fisici e in poco tempo confeziona l’assist al bacio per il 2-1 vincente di Chris Smalling. Forse non basterà per allungare la sua esperienza alla Roma, ma può essere di buon auspicio per il complicato finale di stagione giallorosso.

MOURINHO 6.5: Decide di mantenere il solito assetto di squadra cambiando solamente qualche pedina sia per un discorso fisico sia di Coppa. La squadra però regala almeno un'ora di gioco ai propri avversari, salvo poi crescere e rimontare grazie soprattutto agli ingressi scelti dal tecnico portoghese, decisivi in un modo o nell’altro per ottenere tre punti importantissimi.

VOTO DI SQUADRA 6: A livello di gioco è stata probabilmente la peggiore prestazione stagionale, piena di errori tecnici contro un avversario non proprio altisonante. Per fortuna nel finale la squadra decide di svegliarsi e in pochi minuti ribalta completamente il risultato, confermando ulteriormente che il problema non era tanto fisico ma soprattutto di natura mentale. Ora giovedì ci aspetta una vera e propria finale, e servirà chiaramente un atteggiamento totalmente diverso.


Emanuele Grilli





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata