Triplice fischio

Roma-Milan 1-2: una serata da dimenticare

a cura di Andrea Monaco
Redazione de Il Legionario
inserita 4 mesi fa
195
3:00
131515
Al termine di una brutta prestazione, la Roma perde uno a due contro il Milan e fallisce l'opportunità di accorciare in classifica sui rossoneri. Al vantaggio di Kessie risponde la rete di Veretout, ma è Rebic a chiudere le pratiche al cinquantottesimo minuto.

Una partita condita dalle diverse polemiche arbitrali, dal fallo di Fazio ai danni di Calabria, al fallo non fischiato su Mkhitaryan nella ripresa. La Roma non disputa un buon primo tempo, subendo un Milan molto più determinato e rischiando in diverse occasioni. Nella ripresa i giallorossi entrano in campo con maggiore intensità e trovano il goal del pareggio, accompagnato però da un ulteriore calo di concentrazione che porta al nuovo vantaggio dei rossoneri. Nel finale, la squadra di Fonseca crea diverse occasioni ma non basta per agguantare il pareggio. Le numerose assenze in casa Roma hanno sicuramente pesato, in particolare quella di Dzeko, dal momento che Borja Mayoral non ha disputato una buona partita. Da segnalare la prestazione di Mancini, che si dimostra essere uno dei leader incontrastati di questa squadra. Da alcuni giocatori ci si aspettava una partita diversa, partendo da Pellegrini per arrivare a Villar, sostituito da El Shaarawy, anche se i cambi non hanno inciso sulla partita.

Una serata da dimenticare, con i giallorossi che mancano l'appuntamento con l'ennesimo big match e che dovranno lottare fino all'ultimo per arrivare in Champions League. Lotta che continua già da mercoledì, quando la Roma affronterà la Fiorentina in una partita tutt'altro che facile.


Andrea Monaco





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata