Analisi tattica dei gol

Roma Milan 1-2 - L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
146
3:00
400
• 0 – 1 gol di Ibrahimović

 


Prima sconfitta in casa e prestazione sottotono per la Roma di Mourinho contro il Milan capolista.
Il gol del vantaggio rossonero arriva su calcio di punizione con un bolide rasoterra calciato da Ibrahimović.
È il 25’ e Karsdorp ferma in maniera irregolare un’incursione pericolosa di Leao. Sul pallone si presenta Ibrahimović che sfrutta la distanza ravvicinata per tirare di potenza sul palo di Rui Patricio. Il tiro è imparabile per il portiere giallorosso e il Milan va sullo 0 a 1.
Forse Rui Patricio avrebbe potuto sistemare la barriera in maniera tale da coprire maggiormente il suo palo, ma c’erano comunque due giocatori del Milan a disturbare la visuale del portiere.


• 0 – 2 gol di Kessié

 
 


Il raddoppio rossonero arriva su un calcio di rigore che fa discutere.
Contrasto in area fra Ibañez e il solito Ibrahimović. I due fanno a sportellate e il difensore giallorosso, in allungo e spinto da Ibra, riesce a toccare il pallone ma nel movimento entra in contatto con l’attaccante rossonero. Maresca dà subito calcio di rigore ma viene richiamato dal VAR per rivedere l’azione. Ricordiamo che il VAR può richiamare il direttore di gara solo per chiaro ed evidente errore. Detto ciò, Maresca conferma la sua decisione iniziale e assegna il tiro dal dischetto al Milan.
Kessié batte e non sbaglia. 0 a 2.
L’errore dell’arbitro è palese, considerando poi le decisione successive su contatti in area rossonera non sanzionate e nemmeno riviste al VAR.


• 1 – 2 gol di El Shaarawy

 


Dopo 28 tiri dei giallorossi e un assedio di 30 minuti, El Shaarawy trova il gol che accorcia le distanze.
Azione avvolgente della Roma, sono tutti in area, Veretout dalla sinistra fa partire un cross al centro dove c’è Romagnoli che non riesce ad allontanare di testa e il pallone finisce sui piedi di El Shaarawy che controlla e di controbalzo tira dai 10 metri un pallone sotto al sette.
Reazione tardiva dei giallorossi e rimonta che viene stoppata dal solito Maresca che non concede un rigore netto su Pellegrini ad un minuto dal termine.


Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata