Pagelle
APPROFONDIMENTI

Roma Frosinone 4-0 - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
278
10:00
312424
OLSEN 6: Per la prima volta da quando veste la maglia della Roma può concedersi una serata di sicurezza e tranquillità, rischiando solo nel finale quando Ciano prende un palo pieno dopo una punizione. Speriamo che possa diventare un abitudine più ricorrente.

SANTON 6.5: Buonissima prova di grinta e sacrificio per il terzino italiano, che decide di sfruttare al massimo questa grande opportunità con 90 minuti positivi sotto tutti i punti di vista. Culminati, tra l'altro, con un bell'assist per il 2-0 del Flaco Pastore.

MANOLAS 6: Prestazione quasi ingiudicabile per il centrale greco, che gioca solo i primi 45 minuti senza soffrire praticamente mai la timida offensiva degli ospiti. Esce per precauzione in vista del difficile derby di sabato pomeriggio, in cui dovrà dimostrare di essere tornato quello di un tempo.

FAZIO 6: Anche lui come Manolas si gode una serata tranquilla e senza nessun sussulto particolare, che gli permette di rimanere in zona difensiva senza proporsi mai per qualche azione offensiva. Semplice compitino e perciò sufficienza tranquilla.





KOLAROV 6.5: Per gran parte della partita si spinge molto in avanti sbagliando però quasi sempre la precisione del cross, spesso anticipato con facilità dai difensori gialloblù. Nel finale si sposta a centrocampo e sfrutta benissimo l'assist di Pellegrini per segnare il suo primo gol stagionale, che speriamo lo svegli anche per le partite successive.

DE ROSSI 6: Gestisce palla con la solita sicurezza e tranquillità, sbagliando qualche controllo semplice ma senza mai rovinare il giro palla dei giallorossi. Insieme a Nzonzi forma un centrocampo di esperienza e qualità, che speriamo possa riconfermarsi anche da qui in avanti.

N'ZONZI 6.5: Per una sera si toglie di dosso tutte le scorie delle precedenti partite, giostrando palla con grande maestria ed eleganza e senza mai compiere errori banali. Prova qualche volta il tiro ma la difesa gli impedisce di trovare il primo gol stagionale, che speriamo possa arrivare in brevissimo tempo.

C.UNDER 7.5: Passa un minuto e si inventa un gol eccezionale dribblando due giocatori e spedendo la palla all'angolino, poi alla mezz'ora ci riprova e serve un assist al bacio per l'accorrente El Shaarawy. Quando è in forma è una mina vagante per ogni retroguardia, deve solo trovare la giusta continuità.

PASTORE 7: Trova il suo secondo gol stagionale con la stessa dinamica di quello precedente, un tacco sontuoso in area che ha sorpreso tutti e non ha lasciato scampo a Sportiello. Da trequartista rende meglio sotto tutti i punti di vista, speriamo che Di Francesco lo capisca e non lo adatti nuovamente a mezzala come nelle prime partite giocate.

EL SHAARAWY 7: Vuoi per la debole retroguardia ospite, vuoi per il ritiro punitivo, fatto sta che ieri si è visto un Faraone in splendida forma. Dribbling e corsa a perdifiato anche dopo 70 minuti, gol da rapinatore d'area e tanti buoni passaggi per i compagni offensivi. Bene così.

SCHICK 5: Forse sarò troppo severo con lui, ma trovo veramente insopportabile la poca grinta messa in campo anche contro un avversario decisamente rivedibile. In 90 minuti si segnala solo una traversa sfortunata e tanti errori sottoporta, che aumentano i dubbi dei tifosi sulla cifra spesa per il suo acquisto.

MARCANO 6 (Dal 46' per Manolas): Entra in campo nella ripresa al posto di Manolas e si occupa solamente di gestire palla con i propri compagni, causando però qualche fallo decisamente evitabile.

ZANIOLO 6 (Dal 67' per Pastore): Esordisce finalmente in serie A e mostra fin da subito tanta grinta e voglia di fare, unite a una irruenza giovanile che col tempo si potrà limare sempre di più.

LU. PELLEGRINI 6.5 (Dal 82' per De Rossi): Sembrava dovesse entrare solamente per la classica passerella del capitano, invece si mette a spingere sulla fascia e con un assist perfetto porta al gol il compagno di reparto Kolarov. Esordio da grande giocatore!!

DI FRANCESCO 7: Finalmente dopo 6 partite mette in campo una formazione perfetta sia per modulo che per giocatori impiegati. La squadra sembra aver reagito bene al ritiro punitivo, e tutti i subentrati in un modo o nell'altro hanno voluto mostrare di darsi da fare, indipendentemente dal livello dei propri avversari. Nonostante ciò il derby rimane una vera e propria partita cruciale, che se vinta potrebbe ridare il via a un nuovo campionato, iniziato con ben 5 giornate di ritardo.

VOTO DI SQUADRA 7: Voglio dare un voto positivo a tutta la squadra perchè, nonostante il livello discreto dei propri avversari, hanno cercato fino all'ultimo di darsi da fare e cercare la via del gol, invece di accontentarsi come spesso hanno fatto in questo campionato. E' proprio la voglia ad essere mancata nelle ultime partite, una qualità fondamentale per dare continuità e rendere positivo questo campionato finora decisamente altalenante. Staremo a vedere!

MIGLIORE FROSINONE – CIANO 6: Nonostante una totale imbarcata dopo soli 30 minuti di gioco è l'ultimo ad arrendersi dei propri compagni, e il palo colpito nel finale ne è una piena dimostrazione. Il gol prima o poi arriverà.

PEGGIORE FROSINONE – CAMPBELL 5: Entra, colpisce con violenza un avversario, si prende il giallo e sparisce. Uno dei peggiori ingressi di tutto il campionato.

VOTO DI SQUADRA FROSINONE 4.5: Vero che i limiti tecnici ci sono e sono evidenti, ma a colpirmi è stata la totale mancanza di reazione dopo il gol del vantaggio giallorosso. Al contrario, la squadra è sembrata spegnersi sempre di più con il passare dei minuti, mostrando una resa totale già dopo soli 30 minuti di gioco. Un po' come la Roma a Bologna, con un risultato decisamente diverso.


Emanuele Grilli


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata