In & Out

Roma CSKA Sofia 0-0 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 25 giorni fa
210
0:00
555
Si conclude con uno scialbo pareggio l'esordio europeo della Roma all'Olimpico. I giallorossi sembrano partire bene con le solite sgambate di Spinazzola e un ottimo Villar, tanto che vanno vicini al vantaggio con Smalling, ma il gol viene annullato per fuorigioco. La Roma continua a spingere, ma dimostra di essere poco lucida nel momento chiave e spreca qualche occasione. Al ritorno in campo nel secondo tempo i ritmi calano e, complice un Rick Karsdorp ancora non all'altezza, si fatica a costruire.
Troppo poco tempo viene concesso ai soliti Dzeko, Pellegrini e Pedro, che non riescono ad impattare e portare, anzi, “tenere” i tre punti a casa.


IN

Gonzalo Villar

È il più propositivo dei suoi, cerca spesso la conclusione e ci va anche vicino. Una partita dedita all'attacco con inserimenti e tiri a volontà, bravo anche in fase di recupero palla, ma non riesce a centrare il massimo del punteggio.
Il gioco veloce con Mkhitaryan è da manuale del calcio, ma il solito palo frena tutto.
È stato di sicuro l'uomo che ha gestito la squadra per buona parte del match, peccato non aver coronato la sua prestazione con una vittoria.

Chris Smalling
Il guardalinee dopo cinque minuti gli nega la gioia del ritorno col gol, lui non perde lucidità e completa una di quelle ottime prestazioni difensive a cui ci ha abituato la scorsa stagione. Le poche azioni del CSKA non avvengono mai nella sua parte di campo, il che è tutto dire.

Pau Lopez
Ad onor di cronaca c'è da sottolineare anche la prestazione del portierone iberico, autore di un paio di interventi nel secondo tempo che lasciano inviolata la sua porta. Non lo considero il migliore in campo, solo perché viene impegnato in minima parte.



OUT

Gli esterni

Spinazzola è il migliore dei tre visti oggi, stravince in velocità la battaglia col terzino avversario, ma ogni volta sbaglia quasi sempre il passaggio finale, non consentendo ai suoi di capitalizzare. La sua uscita dal campo ammazza totalmente il gioco della Roma dalla sua parte.
Bruno Peres di buono realizza pochissimo: un tacco e poco più, ammonito, mi aspettavo fosse lui ad uscire. Non ho capito la scelta di lasciarlo in campo.
Rick Karsdorp entra ma mentalmente rimane in panca. Sembra offuscato, stanco, poco attivo nelle azioni dei suoi, tante volte in ritardo.

Borja Mayoral
Le occasioni a sto giro gli arrivano pure, ma non c'è stato verso di spedirla in porta. Si perde un po' nel gestire il pallone tra i piedi e avrebbe potuto fare molto più male alla difesa della squadra bulgara, che anche grazie alle poche occasioni dello spagnolo, portano con loro un punto.


Giovanni Acone




Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata