In & Out

Roma Cagliari 3-2 - In & Out

a cura di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 3 mesi fa
181
0:00
1488
La Roma assicura il terzo posto nell'ultima sfida del 2020: i giallorossi superano 3-2 il Cagliari (non senza difficoltà) e guardano con un mezzo sorriso al nuovo anno. Dopo un buon avvio, e un Cragno in forma che evita almeno altri due gol, i Capitolini si vedono raggiungere dagli ospiti, col pareggio di Joao Pedro. Sembrano palesarsi gli spettri del solito, preoccupante, blackout per quinidici minuti , ma Dzeko riaccende la luce e riporta avanti i suoi. Concludono i giochi le reti di Mancini e il rigore del Cagliari, battuto ancora da Joao Pedro, arrivato al 90'.
Alla ripresa Fonseca dovrà saper fronteggiare Inter e Lazio per mantenere la terza posizione in classifica che ora si gode.


IN

Rick Karsdorp

L'olandese delle scorse stagioni sembra ben lontano da quello attuale. Rick infatti corre tanto e dà peso in fase offensiva, servendo prima l'assist che poi porta al gol di Veretout, poi aggancia uno splendido pallone di Ibanez e serve un cioccolatino per Edin Dzeko. Se nella prima parte di stagione gli si poteva rimproverare di non riuscire ancora a trovarsi coi compagni, ora sembra essersi finalmente integrato nel gruppo.

Jordan Veretout

Non male sette gol per un incontrista, un giocatore al quale si chiede tanto dal punto di vista fisico e che invece affianca a ciò anche molta classe. Il gol del vantaggio è tutto suo, degna rivincita dopo la partita contro l'Atalanta. Trascina i suoi all'attacco e alla vittoria, con contrasti ed anticipi fondamentali ai fini del risultato. Il francese non sbaglia due volte di fila.


OUT

Pedro

L'ala spagnola sembra aver perso un po' la lucidità di inizio stagione, quando era lui ad indicare la strada ai compagni. Qualche prestazione sottotono per lui in queste giornate ed occasioni sprecate, non sono certo situazioni che si accompagnano all'esterno campione del mondo, ma mi auguro che la pausa possa dargli nuova linfa. Brutto l'errore con cui spreca il raddoppio, addosso a Cragno, ma non vede nemmeno Dzeko nella ripresa, al culmine di un azione che sarebbe dovuta terminare con la palla in rete.


Giovanni Acone





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata