Triplice fischio
NEWS

Roma, Natale e Capodanno senza botti

In undici giorni la squadra di Di Francesco dice addio alla Coppa Italia e si allontana cinque punti dalle prime in classifica.
Redazione de Il Legionario
inserita 8 mesi fa
1186
5:00
394040
La Roma non fa contenti i propri tifosi e dopo le sconfitte con Torino e Juventus che hanno inguaiato il Natale giallorosso, anche il Capodanno sarà giù di tono dopo la prestazione opaca di ieri sera contro il Sassuolo.

E’ vero che sono stati annullati due gol trovando proprio il pelo nell’uovo (il primo per fuorigioco millimetrico di Dzeko e il secondo per presunto fallo di ostruzione di Under che avrebbe favorito Florenzi nel gol), ma il gioco latita oramai da tempo, con un centrocampo troppo contratto e un attacco troppo sterile. Non si capisce, inoltre, come gestire il campioncino Schick, pagato tanto per fare la differenza, ma che viene fatto giocare fuori ruolo e che non riesce ad incidere, dopo un primo tempo avulso, infatti, il ceco è stato fatto uscire per El Shaarawy. Sta diventando un problema anche Dzeko che non è più il puntero che avevamo tanto apprezzato lo scorso anno.

La Roma ha realizzato 4 gol nelle ultime sei partite e i problemi sono cominciati proprio da quando Schick è tornato disponibile. Questione di modulo? Di Francesco non sembra essere di questa idea: “Ci sono tanti allenatori in giro ma poi le squadre vanno allenate. La Roma ha fatto veramente bene con il 4-3-3, ora ci vuole equilibrio. Poi tutti i moduli sono validi quando c’è la cattiveria e la voglia di fare bene”.

Da tenere d’occhio anche la difesa che vede nei calci d’angolo e nei cross il suo punto debole.

Ora aspettiamo il 6 gennaio con l'anno nuovo e una Befana che speriamo non regali carboni.




Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata