Pre Match
APPROFONDIMENTI

Real Madrid VS Roma - Pre match

di Francesco Giovannetti
Redazione de Il Legionario
inserita un anno fa
512
7:00
141313
Alta tensione in casa Roma. Dopo l’avvio di stagione, certamente non esaltante né tantomeno all’altezza delle aspettative dei tifosi giallorossi, il clima a Trigoria sembra diventato già piuttosto pesante. I malumori palesati durante la campagna acquisti stanno trovando per ora riscontri decisamente ampi, e la squadra sembra anche imballata in campo per larghi tratti, con una condizione atletica rivedibile.

La sfida di mercoledì sera al Bernabeu offre, in quest’ottica, una doppia chance di riscatto. Partire bene in Champions, infatti, oltre a mettere il girone subito sui binari giusti, potrebbe dare una significativa iniezione di fiducia a giocatori e tifosi, provando a ribaltare immediatamente le cose. Certo non sarà facile, perché si gioca in casa dei pluricampioni in carica: ma la Roma ha l’obbligo di provarci, ancor di più per la brutta situazione in cui si è cacciata.

I blancos, perso Ronaldo, stanno iniziando a conoscere il lavoro di Lopetegui, arrivato in maniera clamorosa a pochi giorni dall’inizio del mondiale: in campionato fin qui hanno raccolto 10 punti nelle prime 4, col pareggio arrivato proprio domenica sul campo ostico del Bilbao che li ha mandati a -2 dal Barcellona capolista. Confermato il 4-3-3 dei madrileni: Navas tra i pali, linea di difesa a quattro con Carvajal a destra, Varane e Sergio Ramos al centro e Marcelo a sinistra. In mezzo, Casemiro darà una mano a Modric e Kroos, che si occupano della regia di gioco; davanti, ancora Benzema al centro dell’attacco con Bale ed Isco ai lati del tridente.


I precedenti

Ben 10 i precedenti in Champions League tra Real Madrid e Roma: spagnoli avanti nel confronto con 6 vittorie contro le 3 giallorosse, ed un pareggio a completare il quadro. L’ultima vittoria esterna risale al 2008, quando la squadra di Spalletti si impose 2-1 con le reti di Taddei e Vucinic, dopo aver vinto per 2-1 anche l’andata degli ottavi all’Olimpico. Il Real, però, è imbattuto in casa ai giorni da 25 gare che corrispondono a quasi 9 anni: era l’ottobre 2009 quando il Milan tornò a casa con i 3 punti in tasca.

La direzione di gara è affidata all’olandese Bjord Kuipers, coadiuvato dagli assistenti van Roekel e Zeinstra. La Roma ed il fischietto di Oldenzaal si sono incrociati già 5 volte con ben 3 pareggi, una vittoria ed una sconfitta: la vittoria risale alla prima insieme (Basilea-Roma 2-3 nel 2010), la sconfitta all’ultima (il 2-0 al Wanda Metropolitano contro l’Atletico nella scorsa stagione). Con il Real invece 3 vittorie, 1 pari ed una sconfitta: da ricordare, per i blancos, che Kuipers era l’arbitro nella notte che ha portato la Decima a Madrid, nella finale contro i cugini dell’Atletico.


Francesco Giovannetti


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata