Pagelle
APPROFONDIMENTI

Real Madrid Vs Roma - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 11 mesi fa
276
10:00
1488
OLSEN 7: Se alla fine di un 3-0 ti ritrovi a dire che il tuo portiere, tra l'altro criticatissimo finora, è stato il migliore in campo, vuol dire che c'è qualcosa che non va. Cerca su ogni tiro di metterci una pezza, e riesce con interventi importanti a rendere il passivo meno umiliante. Coraggio Robin!!

FLORENZI 5.5: Non voglio dargli un'insufficienza grave perchè non è sulla sua zona che il Real fa sfaceli, ma nel complesso non si può neanche dire che abbia fatto una prestazione positiva. Tanti cross sbagliati, fase difensiva discreta e spinta poco propositiva, che ha contribuito agli zero gol segnati.

MANOLAS 5.5: Vero che vicino al Fazio attuale sembra Beckenbauer o giù di li, ma se la Roma ha subito ben 93 tiri nelle prime 5 partite la colpa è sicuramente anche la sua. Di testa riesce quasi sempre a trovare il giusto anticipo, tranne quando in area si presenta il gigante Sergio Ramos. Un inizio certamente da dimenticare.





FAZIO 4: Sta dimostrando in questa stagione quello che tutti si aspettavano al suo arrivo ufficiale a Roma: una lentezza imbarazzante nel far ripartire l'azione e una disattenzione costante su ogni azione offensiva degli avversari. Attualmente sembra solo il fantasma di se stesso, speriamo sia soltanto un periodo di passaggio.

KOLAROV 4.5: Non me la voglio prendere troppo con lui, perchè a 34 anni è più che normale essere stanchi se si giocano 90 minuti a partita. La spinta offensiva è ormai solo un ricordo, e in fase difensiva si limita spesso ad arretrare senza mai affondare il colpo sul diretto avversario. Rivedibile.

DE ROSSI 6.5: Insieme ad Olsen senza dubbio uno dei migliori in campo. Corre come un forsennato per dare una mano a tutto il reparto difensivo, fornendo anche dei palloni niente male per i compagni offensivi. Incredibile che a 36 anni debba essere ancora lui il metronomo della squadra.

N'ZONZI 5: E' sotto gli occhi di tutti, tranne che del mister, che il francese si trovi in netta difficoltà nel suo nuovo ruolo da mezzala, visto che ha basato la sua carriera come mediano davanti la difesa. Non ha le caratteristiche dell'incontrista e si vede, visto che non riesce a recuperare palloni e quelli serviti ai compagni sono tutto tranne che positivi.

ZANIOLO 6: Voglio premiarlo con la sufficienza perchè esordire nei professionisti a 19 anni e al Santiago Bernabeu è un onore che pochi possono realmente vantare. Il talento ex Inter non ha paura e cerca sempre di duettare in velocità con i compagni del centrocampo, peccando però ogni tanto in precisione e controllo. Per questa vollta però, ogni critica diventa superflua.

C.UNDER 5.5: Continua a darmi l'impressione di un attaccante tutto fumo e niente arrosto: abilissimo nello scatto in velocità, nel dribbling ma tremendamente in difficoltà quando bisogna prendere l'ultima decisione. Può ancora crescere molto e si vede, ma deve imparare ad essere più generoso con i propri compagni.

DZEKO 5.5: Molti lo hanno considerato tra i peggiori in campo, dimenticando che si trovava davanti una delle difese migliori del mondo e che non ha ricevuto praticamente nessun pallone giocabile. Le uniche volte che si è visto nel vivo dell'azione è quando bisognava spazzare dai calci d'angolo e nelle sponde per i compagni di centrocampo.

EL SHAARAWY 5: Viene schierato ancora una volta da titolare ma per gran parte della partita non si nota la sua presenza in campo. Solo un tiro strozzato e qualche dribbling riuscito, un po' poco per sperare di ottenere una sufficienza o un voto vicino a quest'ultima.

PEROTTI 5: Esordisce finalmente dopo 4 partite e mezzo ma non riesce praticamente a combinare nulla di buono. Zero dribbling, zero palloni giocabili, niente di niente. Vero che è entrato quando ormai la situazione era difficile, ma mi aspettavo un apporto leggermente migliore.

PELLEGRINI 5.5: Entra e dopo soli 30 secondi si fa pescare in fuorigioco e stoppa sul nascere una buona azione giallorossa. Per il resto si limita a qualche passaggio in verticale, senza osare più di tanto la giocata.

SCHICK 4: E penso di essere stato anche troppo buono. Entra con una svogliatezza tale da indurre a picchiarlo di continuo, e riesce in poco tempo a sbagliare una quantità improponibile di giocate, passaggi e tiri. Deve cominciare a svegliarsi, per il bene suo e di tutta la sua squadra.

DI FRANCESCO 5: Questa volta non mi sento di dargli particolari colpe, anche perchè sia Cristante che Pellegrini avrebbero fatto poco meglio dell'esordiente Zaniolo. La rosa che ha a disposizione è debole sia tecnicamente che mentalmente, e il suo errore è stato sia di accettare tutto ciò e sia di continuare ad adattare giocatori in ruoli non propri.

VOTO DI SQUADRA 4.5: Non vogluio essere troppo cattivo perchè era difficile fare meglio in un campo del genere e con un avversario così forte, ma l'atteggiamento remissivo dei primi 50 minuti è stato da tagliarsi le vene più e più volte. La squadra non comunica, ha paura, è disattenta e sbaglia di continuo la scelta da fare. Trovare un solo colpevole in questi casi è impossibile, fatto sta che siamo al 20 settembre e già per molti sembra una stagione da buttare via. Staremo a vedere.

MIGLIORE REAL MADRID – MODRIC 7: Non ha segnato nessuno dei 3 gol madrileni, ma mi ha impressionato la sua grande personalità e la precisione costante dei suoi passaggi, come quello da applausi che ha portato poi al 2-0 di Gareth Bale. Semplicemente monumentale.

PEGGIORE REAL MADRID – BENZEMA 5.5: Non riesce a farsi vedere molto in zona offensiva, tant'è che tutte le occasioni dei padroni di casa provengono dai centrocampisti e dagli esterni. Niente di preoccupante, ma poteva fare sicuramente meglio.

VOTO DI SQUADRA 7: Vincono con una tranquillità imbarazzante e senza mai perdere il pallino del gioco, rimasto in mano loro dal primo all'ultimo minuto. Avevano deciso di vincere 3-0 e così è stato, e ho l'impressione che se avessero voluto davvero farne di più ci sarebbero riusciti senza problemi. Che tristezza.


Emanuele Grilli


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata