L'argomento
APPROFONDIMENTI

Quando Totti si infortunò gravemente contro l'Empoli

10 precedenti di Roma Empoli con video di Emanuele Grilli (GladiatoreGiallorosso94)
Redazione de Il Legionario
inserita 6 mesi fa
1419
10:00
141010
ROMA EMPOLI 1-0: La Roma si sta lentamente riprendendo grazie al terzo ciclo giallorosso di Niels Liedholm, e riesce ad avere la meglio di un modesto Empoli grazie ad un gol fantastico del principe Giuseppe Giannini. Il giovane regista riceve palla dalla destra e dopo un abile controllo col destro tira un missile incredibile all'incrocio dei pali sul quale il portiere non può veramente nulla. La Roma vince e lancia un messaggio di sfida alle capoliste Napoli e Milan.

ROMA EMPOLI 4-3: La Roma ritrova una vittoria che mancava da quasi 60 giorni e i gol del bomber Balbo, che esalta gli spettatori dell'Olimpico con una tripletta da urlo. L'attaccante sblocca la partita con un destro in mischia da calcio d'angolo, ma l'Empoli riesce a pareggiare nella ripresa con un destro dalla distanza di Bonomi, con Konsel evidente colpevole. La Roma reagisce subito e trova il gol del vantaggio con il brasiliano Aldair, che approfitta di uno svarione difensivo degli ospiti per battere il portiere con un destro potente e angolato. Nuovo affondo giallorosso e secondo gol della giornata per Abel Balbo, che da vero attaccante d'area sfrutta un assist dalla destra per battere il portiere con un tocco debole ma precisissimo. L'Empoli però non demorde e torna a farsi sotto con un bel gol dal limite di Cappellini, marcatura importante ma resa inutile dal terzo gol della partita di Abel Balbo, che realizza con freddezza un rigore molto dubbio conquistato dal terzino Cafu. Sembra ormai finita ma all'ultimo secondo l'Empoli trova il gol ancora con Cappellini e mette paura ai padroni di casa, che però nonostante tutto riescono a portare il risultato a casa.





ROMA-EMPOLI 1-1: La stagione dopo arriva invece un brusco pareggio per i padroni di casa, che prima vanno in vantaggio con un tocco sotto di Paulo Sergio e poi vengono rimontati al 93' dal primo gol stagionale di Cerbone, che obbliga i giallorossi a dire addio ai sogni scudetto già nel primo mese dell'anno. Un fiasco sotto tutti i punti di vista.

ROMA-EMPOLI 3-1: E' da poco morto il famosissimo attore Alberto Sordi e la Roma ha quindi l'occasione per dedicargli un importantissima vittoria. I giallorossi inizialmente subiscono il vantaggio degli ospiti con Di Natale, ma una volta riacquisita sicurezza prendono sempre più campo e riescono a rimontare con grande facilità. Pareggio nel primo tempo di capitan Totti, vantaggio al 49' con Vincenzo Montella e tris giallorosso ancora con l'aeroplanino, che sfrutta al massimo un assist magico del puma Emerson. Una ottima vittoria che però non basterà a rialzare una stagione difficile conclusa con un deludente ottavo posto.

ROMA-EMPOLI 3-0:
Al neutro di Palermo la Roma liquida senza problemi un Empoli ormai prossimo alla retrocessione, e si avvicina alla sfida contro il Milan con un distacco di 6 punti non completamente impossibile. Sblocca nei primi minuti Totti di testa, poi nella ripresa raddoppia il norvegese Carew e infine triplica ancora Totti con un tocco sotto morbido e tecnicamente perfetto. Grande prova per la Roma che dimostra grande solidità e un ottimo cinismo, che però non basterà per raggiungere la vittoria dello scudetto finale.

ROMA EMPOLI 1-0:
La prima Roma di Spalletti è in uno stato di forma veramente straordinario, e vincendo con l'Empoli conquisterebbe la sua decima vittoria consecutiva in campionato, mai ottenuta in ben 79 anni di storia. I giallorossi però devono fare i conti con un infortunio terribile di capitan Totti, che dopo un contrasto con Vanigli piega la gamba in modo innaturale ed è costretto ad uscire subito con l'ambulanza dello staff medico. I giallorossi decidono di tuonare la carica e riescono a vincere con un gol del centrocampista Simone Perrotta, che approfitta benissimo di un errore clamoroso della difesa per insaccare e battere il portiere per l'1-0 finale. Considerando però l'infortunio grave del capitano, si può considerare a tutti gli effetti una vittoria di pirro.

ROMA-EMPOLI 1-0:
La Roma sembra essere l'unica vera rivale dell'Inter di Mancini e lo dimostra affondando l'Empoli in casa con uno splendido colpo di testa di Vincenzo Montella. L'aeroplanino segna quindi il suo primo gol stagionale che sarà il penultimo di tutta la sua avventura in giallorosso, piena di tanti gol e tantissime emozioni.

ROMA-EMPOLI 2-1: Roma ed Empoli si sfidano in un Olimpico zuppo per la trentesima giornata di campionato, e i giallorossi vanno in vantaggio con il primo gol stagionale di Max Tonetto, che riceve un assist di tacco del capitano e batte il portiere con un sinistro angolato. L'Empoli però non si disunisce e nella ripresa trova il gol del pareggio con la formica atomica Sebastian Giovinco, che colpisce in contropiede un incolpevole Doni. L'espulsione di Perrotta sembra complicare ulteriormente i piani ma la Roma tira fuori l'orgoglio e va in vantaggio con un colpo di testa di Christian Panucci, che esplode tutta la sua gioia per un gol molto bello e di importanza vitale per il proseguio della stagione.

ROMA-EMPOLI 1-1: Roma ed Empoli si ritrovano all'Olimpico dopo ben 7 anni di distanza, e i giallorossi confermano in questa partita di essere in uno stato di forma veramente imbarazzante. Dopo soli 30 minuti la Roma resta in dieci e sotto di un gol, per colpa dell'espulsione di Manolas e della conseguente realizzazione su rigore di Massimo Maccarone. La Roma crea poco e con molta confusione, ma nonostante tutto riesce a pareggiare con un sinistro preciso del terzino Maicon, che riscatta almeno parzialmente una prestazione al limite dell'imbarazzante.

ROMA-EMPOLI 3-1: Nel primo tempo l'Empoli si dimostra una squadra agguerrita e determinata, e per sbloccare la partita serve una punizione fantastica di Miralem Pjanic, che segna la sua quarta punizione consecutiva tra campionato e coppe. La Roma comincia a prendere sempre più campo e trova il gol del 2-0 con capitan Futuro De Rossi, che festeggia al massimo le 500 presenze complessive con la maglia giallorossa. Passano pochi minuti ed arriva il gol del 3-0 di Mohamed Salah, che approfitta di un lancio preciso di Gervinho per battere Skorupski con un sinistro all'incrocio . Nel finale arriva il primo gol in serie A del centrocampista Marcel Buchel, utile solo per aggiornare il tabellino finale della partita.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata