L'argomento
APPROFONDIMENTI

Quando Ancelotti fece vincere la Roma a Pescara

Pescara VS Roma, i precedenti in video (di Emanuele Grilli)
Redazione de Il Legionario
inserita 5 mesi fa
669
10:00
161414
1977/78 - PESCARA-ROMA 1-1: Il primo precedente tra Pescara e Roma vede un pareggio agrodolce per entrambe le squadre, anche se a creare più occasioni nel complesso sono stati proprio i padroni di casa. Nel primo tempo arriva il vantaggio biancoceleste con un gran tiro dalla distanza di Zucchini, nella ripresa la Roma riesce a pareggiare con un rigore nettissimo siglato da Di Bartolomei. A fine partita i dirigenti giallorossi appaiono soddisfatti del punto guadagnato, per farvi capire appieno quanto fosse difficile la situazione in quel momento della stagione.

1979/80 – PESCARA-ROMA 2-3: Nel precedente della stagione 1979/80 assistiamo a una partita bellissima e ricca di tante emozioni, sbloccata al secondo minuto da una bella giocata di sinistro dell'attaccante Scarnecchia, che batte il portiere con un tiro imparabile. A fine primo tempo il difensore Amenta si improvvisa provetto sciatore e dopo uno slalom incredibile tra i difensori batte il portiere con un altro missile di sinistro, preciso e angolato. Nella ripresa il Pescara si sveglia e accorcia subito le distanze con un colpo di testa perentorio di Di Michele, che lascia di sasso la difesa e il portiere Conti. Passano 5 minuti e la Roma ristabilisce le distanze con un gol al volo di destro di un giovane Carlo Ancelotti, che da li in poi diventerà una delle figure più rappresentative del calcio italiano negli ultimi quarant'anni. Al 70'esimo arriva il gol del definitivo 3-2 con un bolide pazzesco della punta Nobili, che infila la palla all'incrocio dei pali e rende gli ultimi minuti di gioco più emozionanti e combattuti. Alla fine la Roma riesce comunque a vincere e a portare a casa 3 punti importantissimi.





1987/88 – PESCARA-ROMA 0-0: Sette anni dopo Pescara Roma si gioca su un campo difficile pieno di zolle e pozzanghere, dovute alla lunga pioggia che ha preceduto l'incontro tra queste due squadre. Le uniche occasioni da raccontare sono un possibile rigore per il Pescara nel primo tempo e una conclusione insidiosissima di Desideri, che però viene parata senza problemi dal portiere Zinetti. Finisce quindi in parità e la Roma continua la sua lotta per le prime posizioni che terminerà con un terzo posto tutto sommato soddisfacente.

1988/89 – PESCARA-ROMA 0-0: Finisce a reti bianche anche la sfida tra Pescara e Roma della stagione successiva, una partita combattuta ed equilibrata ricordata però soprattutto per alcuni scontri sugli spalti che hanno costretto la polizia locale ad intervenire in modo molto brusco. La Roma prova a creare qualche occasione soprattutto nel primo tempo, ma nella ripresa rischia di capitolare quando Marchegiani si presenta solo davanti Tancredi e colpisce con il destro. Il portierone però fa muro e riesce a sventare un potenziale pericolo per gli ospiti.

1992/93 – PESCARA-ROMA 1-1: Come di consueto arriva un altro pareggio interno tra Pescara e Roma, questa volta nella stagione 1992/93. Dopo un primo tempo brutto e povero di emozioni ci pensa Carnevale di testa a sbloccare il risultato e portare in vantaggio i giallorossi. La squadra però non riesce a raddoppiare ed anzi comincia a farsi schiacciare dai padroni di casa, che riescono a trovare il gol del pareggio con un rigore molto preciso di Max Allegri, attuale tecnico della rivale Juventus.

2012/13 – PESCARA-ROMA 0-1: Il Pescara torna in A dopo ben 20 anni di astinenza ma è costretta a capitolare per 1-0 contro la Roma dell'ex di turno Zeman. Il gol porta la firma del ritrovato Mattia Destro, che è molto abile nel trovare la corta respinta del portiere Perin e batterlo facilmente per il suo secondo gol stagionale, arrivato dopo quello interno di qualche settimana prima contro il Palermo.

RESOCONTO: 4 PAREGGI, 2 VITTORIE ROMA

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata