La settimana giallorossa
APPROFONDIMENTI

Prima vittoria per Ranieri, ora testa alla Spal: ecco la settimana della Roma

di Marco Paluzzi
Redazione de Il Legionario
inserita 9 giorni fa
165
10:00
700
Archiviata la prima vittoria casalinga contro l’Empoli, arrivata grazie ad un sempre più decisivo El Sharaawy e al ritrovato (forse) Patrick Shick, per Ranieri è tempo di preparare un’altra finale che può valere molto per la corsa alla Champions League.
Le pretendenti per la coppa dalle grandi orecchie sono tante: Milan, che sembra aver trovato in Piatek la punta di diamante tanto osannata in estate, l’Inter del vecchio Luciano Spalletti che sarà dura a morire e le inseguitrici Fiorentina e Lazio che godono di un momento di ottima salute.
Assolutamente vietato sbagliare per la Roma, anche se a preoccupare è soprattutto l’infermeria, visto che molti giocatori sono ancora ai box. Ma andiamo a vedere quali sono state le notizie più importanti di questa settimana giallorossa.



Spal nel mirino, ma l’infermeria è al completo: Zaniolo si o Zaniolo no

In tanti si domandano se una visita al Divino Amore non sia poi un’idea sbagliata visto che dall’inizio della stagione ad oggi il numero di infortunati, per guai muscolari, raggiunge quota 39. Questo è costato il posto di lavoro, oltre che a Di Francesco, anche al medico sociale e alcuni fisioterapisti.
Guardando la situazione infortunati forse Ranieri ci ha fatto più di un pensiero.
Under ne ha ancora per un po’, anche se si punta a recuperarlo completamente dopo la sosta. Idem Pastore, diventato sempre più un punto interrogativo dalle parti di Trigoria e che è in cerca di rilancio con Ranieri. Oltre a loro ci sono anche De Rossi, la cui ipotesi di ritiro non è così remota e Pellegrini che sta recuperando lentamente.
Anche Kolarov non dovrebbe essere della partita. Il terzino serbo, nell’allenamento odierno, non ha dato risposte positive e quasi sicuramente non verrà inserito tra i convocati: pronto Juan Jesus.
Notizie buone sul fronte Zaniolo. Il giovane centrocampista della Roma, nonostante dei piccoli problemi avvertiti contro l’Empoli, ha risposto bene a delle sollecitazioni al ginocchio e dovrebbe essere della partita.
In attacco, dopo aver scontato la squalifica, dovrebbe tornare Edin Dzeko. Il gigante bosniaco quest’anno non ha segnato molto e chissà se, il tandem con Shick, riuscirà a cambiare le sorti del bomber di Sarajevo.



Maglia speciale per Taccola: il ricordo di Baldissoni

Contro la Spal vedremo una maglia diversa da quella del solito. Difatti la Roma ha deciso di ricordare Giuliano Taccola, a 50 anni dalla sua scomparsa. Proprio per questo, la squadra di mister Ranieri scenderà in campo con una maglia particolare che ricorderà l’ex attaccante della Roma scomparso a causa di una endocardite batterica.
A ricordarlo, oltre che l’allenatore, è stato anche Baldissoni: “Giuliano Taccola è probabilmente il campione più sfortunato che abbia vestito la maglia della Roma, per questo il suo nome è scolpito nella memoria del club e dei suoi tifosi”.



Stravolgimenti anche nella dirigenza: maggiori poteri per Totti?

L’anno prossimo, quasi sicuramente, ci saranno dei cambiamenti anche nella dirigenza della Roma. Con l’addio di Monchi, Massara sta continuando a portare avanti il lavoro dello spagnolo ma, molto probabilmente, non sarà lui il prossimo Ds della Roma.
Tra i tanti nomi circolati potrebbe trovare spazio anche Francesco Totti che conosce molto bene la piazza di Roma.
L’ex capitano, molto probabilmente, avrà maggiore voce in capitolo su ogni movimento della struttura tecnica e lavorerà a stretto contatto con il direttore sportivo.
Altra notizia uscita in settimana e che arriva direttamente dall’Inghilterra, riguarda Maurizio Sarri, primo indiziato per essere il prossimo allenatore della Roma. Le sue quotazioni sono alte, c’è chi, nei centri scommesse, parla di un passaggio in giallorosso quotato a 1.60. Staremo a vedere.



Marco Paluzzi






Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata