La settimana giallorossa

Mkhitaryan si, Smalling no: ora inizia il vero campionato. Ecco la settimana giallorossa

di Marco Paluzzi
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
242
7:00
733
La Serie A è iniziata da due giornate ma, per la Roma, il vero campionato inizierà domenica alle ore 18:00 in casa, contro il Sassuolo. Solo due punti nelle prime due giornate, in una delle quali bisognava fare molto di più (vedi Genoa). Ma adesso per la squadra di Fonseca è arrivato il momento di invertire la rotta e di dimostrare che la Roma c’è e può dire la sua per la corsa Champions. Lo potrà fare con due dei nuovi top acquisti arrivati in estate: Veretout e Mkhitaryan. Vediamo nel dettaglio come è stata questa settimana giallorossa.


Anno nuovo, stessi infortuni: chi ci sarà contro il Sassuolo

Forse i campi, forse i fisioterapisti o forse una sfortuna sfrontata che proprio non ne vuole sapere di accasarsi in altri lidi, fatto sta che anche quest’anno la Roma è partita con un numero di infortunati che farebbe rabbrividire anche la clinica di Villa Stuart. Sono 6, finora, i giocatori fermi ai box. Per ultimo, a scopo preocauzionale, c’è proprio il neo arrivato Smalling, centralissimo di difesa, acquistato per sostituire Manolas.
Delle sorprese contro il Sassuolo, però, potrebbero esserci. Difatti, stando a quanto trapelato nella conferenza stampa di Fonseca alla vigilia del match contro la squadra di De Zerbi, potrebbero essere titolari Veretout e Mkhitaryan. Entrambi avranno alle spalle una grossa responsabilità. Il francese, complice la sosta delle nazionali, ha potuto svolgere tutti gli allenamenti con i compagni, mentre l’armeno è arrivato a Trigoria in ottima forma e sembra essere già ben inserito negli schemi di mister Fonseca.
Rebus in difesa. Con l’infortunio di Smalling, il mister portoghese potrebbe correre ai ripari schierando Fazio e Mancini, facendo accomodare in panchina il deludente Jesus. Sulle fasce, invece, spazio agli stacanovisti Kolarov e Florenzi, ormai perni irremovibili della Roma. Cambio di ruolo a centrocampo per Lorenzo Pellegrini. Con l’ingresso di Veretout, al quale verranno affidate le chiavi del centrocampo, il giocatore romano dovrebbe essere spostato sulla trequarti di campo, dove alle spalla avrà, oltre che il francese, anche Cristante. In attacco prevista la presenza dal primo minuto di Mkhitaryan che, insieme a Zaniolo, andrà a sostenere il bomber di Sarajevo, Edin Dzeko.


Capitolo Stadio: passi in avanti?

Questa settimana è stata caratterizzata anche da alcuni movimenti importanti sul fronte Stadio. Il Comune di Roma, infatti, ha espresso la sua volontà di andare avanti con il progetto. Dopo la conferma della custodia cautelare a De Vito, e dopo uno stop imponente sull’iter burocratico, Daniele Frongia, Assessore allo Sport, ha affermato che la volontà del Campidoglio è di andare avanti e che ci saranno nuovi incontri a breve.
La Roma, dal canto suo, continua a guardarsi intorno al fine di trovare una strategia idonea per costruire il nuovo impianto. Sempre aperta la linea con il Comune di Fiumicino dove, Ernestino Montino, il Sindaco, ha già dato il suo benestare per far sorgere il nuovo stadio. Vedremo se ci saranno aggiornamenti.


Marco Paluzzi





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata