La Sfera dei Capricci

La sfera dei capricci: Trazione posteriore

Una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita 10 giorni fa
793
0:00
511
O Sfera che governi
del calcio il paradosso,
ispira versi eterni
al vate giallorosso…




Io spero che nella prossima gara di Europa League… giochi Under.
Il motivo? È solo una suggestione, che nasce da questo anagramma:

Istanbul contro Roma
→ N.B.: ama il turco “nostro”…

*

Roma Brescia 3-0

Roma vince, e il suo motore
va a trazione posteriore…

Chris Smalling ha 30 anni, ma sembra integro e tonico. Spero proprio che la Roma riesca a riscattarlo, perché l’inglese potrebbe essere la sua colonna difensiva per il prossimo quinquennio.
Gianluca Mancini di anni ne ha solo 23. E mi auguro che la società non ceda alla consueta tentazione delle plusvalenze…
Insomma, abbiamo una coppia difensiva solida e promettente; che col Brescia è stata anche risolutiva (Gianluca 1 gol; Chris 1 gol e 2 assist). A mio avviso, è una coppia che va “blindata”; perché potrebbe diventare davvero la nuova “egida giallorossa”; almeno fino al 2025…

Fra i tre gol al Brescia, scelgo il più bello: quello di Mancini. E ci faccio 4 endecasillabi.


Sul cross di Kluivert, Smalling fa da sponda
per Mancini che accorre e che di destro
al volo coordinandosi la fionda
oltre Joronen. Colpo da maestro!

*

Gli anagrammi della settimana

1.
Il Var (anzi, lo JuVar) continua a far discutere. Perché le “interpretazioni” vanno nella solita direzione.
Nella partita dell’Atalanta, ad esempio, ci sono stati ben due tocchi di mano… senza conseguenze. Ecco una frase anagrammata su uno di questi “casi”.


E la manina di Cuadrado?
→ In A - deduci - amano Ladra…

2.
Il Brescia, ultimo in classifica, ha anche il problema Balotelli. Presidente e allenatore sembrano già stufi. E forse il divorzio si consumerà a gennaio…


Il Brescia gioca molto male…
→ Ecco, sgami Mario Balotelli!

*

Sfottonari

Naturalmente “Var” è un sostantivo maschile, anche se qualcuno si ostina a dire « la Var»…
Tutti i sostantivi che formano l’acronimo (Video, Assistant, Referee) sono maschili, dunque non si capisce come il lemma derivante possa mutare genere. A meri fini ludici, tuttavia, mi prendo la licenza poetica di trasformare “il Var” in “la Var”. Così da poter produrre i seguenti 6 sfottonari… (N.B.: al posto di “biasimare”, uso qui la forma letteraria “biasmar”, che - grazie alla sincope - consente di risparmiare una sillaba metrica; cfr. Ariosto, Orlando Furioso, canto XXVIII, ottava 98: «Tosto che ’l Saracin vide la bella / donna apparir, mise il pensiero al fondo, / ch’avea di biasmar sempre, e d’odiar quella / schiera gentil, che pur adorna il mondo»).


Muti Stato, ed ecco muti
d’un concetto i contenuti:
qui la Var biasmar bisogna,
ché per dolo o per ignavia
è in Italia una “Var-gogna”;
ma in Polonia c’è “Var-savia”…


Franco Costantini




Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata