La Sfera dei Capricci

La Sfera dei Capricci: Se il poeta è nervoso…

Una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
1099
7:00
866
O Musa Pedatoria,
o Sfera dei Capricci:
raccontaci una storia,
del grande calcio dicci…





Se il poeta è nervoso, spesso scrive
sfogandosi con rime compulsive…



Match-ossimòro, bello ma inestètico:
pathos patimmo, e un arbitro patètico.
Rimane, alla fin fine, un dubbio amlètico:
la Roma è meglio o peggio dell’Atlètico?

Per il rigôr due volte non concesso,
avremmo meritato noi il successo.
Ma gli altri meritâron, lo confesso,
per le occasioni, i pali e il gioco espresso.

Alisson fu tra i pali un vero drago,
ma de la sua bravura non m’appago.
Sarà dura passar (ne son presago):
come al cammello per la cruna d’ago…

Scorretta, inappropriata ed iperbòlica
la mia consolazione, e insin bucòlica:
Settembre è tempo di vendemmia d’uve,
… e il Barcellona vendemmiò la Juve.


Franco Costantini


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata