La Sfera dei Capricci

La Sfera dei Capricci: Coattanza del calcese

una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
1070
7:00
1166
O Musa Pedatoria,
o Sfera dei Capricci:
raccontaci una storia,
del grande calcio dicci…




A volte le speranze confliggono apertamente con le analisi razionali. Per questo (e per scaramanzia) non me la sento di fare pronostici su Roma-Napoli.
Che cosa proporvi dunque, dopo la sosta del campionato? Non ci sono partite da commentare. Certo, potrei infierire sulla Nazionale… Ma su questo tema mi limiterò a una veloce divinazione onomantica.
Il 2016 e il 2017 sono stati anni pesanti, in cui l’Italietta ha arrancato. E le ultime tre partite (disfatta contro la Spagna, stop interno con la Macedonia, stentata vittoria sull’Albania) hanno gettato più di un’ombra sulle sorti del ct Ventura. Infatti un anagramma dice:
Gian Piero Ventura = Anni grevi? Epurato…

Liquidata così la questione-Nazionale, voglio coinvolgervi in una riflessione sulla “coattanza del calcese”.
Nel gergo calcistico dei cronisti si sono sedimentate, negli ultimi decenni, le locuzioni più improbabili, le più trite metafore belliche, le iperboli più incoerenti. È un gergo, insomma, che merita d’essere preso un po’ in giro… Lo farò in sei distici d’endecasillabi (ciascuno accompagnato da una variante in quartina di ottonari).


1.
Par che il “calcese” la coerenza vieti:
se l'attacco è IRRETITO... niente RETI!


Variante in ottonari:

Il “calcese” è strano un sacco,
ed ognuno ben lo sa:
se IRRETITO vien l'attacco,
RETI quello non farà.


2.
Un bomber è A DIGIUNO (dirsi suol)
proprio quando SI MANGIA tutti i gol!


Variante in ottonari:

Il “calcese”, lo sa ognuno,
è una lingua misteriosa:
perché un bomber è A DIGIUNO
quando i gol SI MANGIA a iosa?


3.
La logica, nel calcio, non è salda:
ché l’area “DI RIGORE” è zona “CALDA”!


Variante in ottonari:

Nel “calcese” non v’è amore
per la logica e l'acume:
perché l’area DI RIGORE
zona CALDA si presume?


4.
Ecco del calcio un’incoerenza stolida:
se tien manovra FLUIDA è squadra SOLIDA!


Variante in ottonari:

Il “calcese” è lingua stolida,
ed ognuno ben lo sa:
una squadra è detta SOLIDA
se manovra FLUIDA ha!

(Morale fuor di metrica: il “calcese” è una lingua GASSOSA).


5.
Chi segna “marcator” si definisce.
Ma è “marcatore” pur chi lo impedisce.


Variante in ottonari:

Il “calcese” è lingua indegna,
che talor non si capisce.
“Marcator”: colui che segna...
e colui che lo impedisce!


6.
«Segna di destro! Che non è il suo piede!»
(Segnò con piede altrui? Non ci si crede...).


Variante in ottonari:

«Il suo piede non usò,
ma segnò un gran gol, in fede!».
Io vorrei sapere un po’…
di chiccazzo era quel piede!


Franco Costantini




Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata