La Sfera dei Capricci

La Sfera dei Capricci: Al lazial non far sapere…

Una rubrica di Franco Costantini
Redazione de Il Legionario
inserita 6 mesi fa
1120
4:00
282424
O Capricciosa Eupalla,
del calcio Diva e Musa:
di luce rossa e gialla
Tu brilli circonfusa…



Al lazial non far sapere
quanto buone son le pere;
e il lupetto già lo sfotte
con «tre pere!» o «tre caciotte!»
(pertinente è quel passaggio
dalle pere al buon formaggio)…

Un attimo, please. Prima di affrontare il “tema derby”, consentitemi una digressione…
Ho fatto - per gioco - due calcoli sull’attuale classifica, considerando per le varie squadre i punti indebitamente sottratti (o aggiunti) da infauste decisioni arbitrali.
Il risultato è sorprendente, giacché la classifica delle prime otto squadre POTREBBE essere questa:
Napoli 63, Milan 63, Roma 62, Inter 58, Atalanta 54, Lazio 49, Fiorentina 49, Juve 48.

Vabbè, è solo un gioco, fondato su mie valutazioni forse “arbitrarie”. La Roma, ne sono certo, per ora non possiede la maturità necessaria a lottare per lo scudetto. Ma sono altresì convinto che le mie valutazioni “arbitrarie” siano meno sbagliate di quelle “arbitrali”.

L’attuale classifica dice che siamo quinti a pari merito con l’Atalanta. Il quarto posto, ahimè, è forse troppo lontano (8 punti). Ma arrivare quinti o sesti sarebbe comunque un miglioramento rispetto alla classifica dello scorso anno. Daje Roma! Provaci!


L’entusiasmo si rinnova:
daje Roma! Ci si prova!

*

Roma Lazio 3-0


Dopo 56 secondi, ecco la “magia”: corner di Pellegrini, la palla rimbalza sulla traversa in “zona Tammy”, movimento “pelvico” di Abrahamcadabra, e la Roma è in vantaggio!
Tammy fa il bis dopo 22 minuti, su cross di Karsdorp, a chiudere una splendida azione in profondità.
E poi il capolavoro di capitan Lorenzo: una punizione che spazza via le ragnatele dall’incrocio dei pali.
Per dirla in distico:


Tammy, Tammy e Lorenzo Pellegrini:
tre reti per abbattere i “cuggini”…

L’esclusione a sorpresa di Zaniolo è forse la “chiave tattica” per capire il dominio della Roma nel derby: ma per ora non dirò nulla in proposito, rimandando il lettore ai sottostanti “sfottonari”.
Qui preferisco sottolineare la compattezza del team giallorosso, capace di esprimersi al meglio come collettivo, che a sua volta ha esaltato tutte le individualità. Cito, ad esempio, il ragazzino Zalewski, che pochi giorni prima (contro l’Udinese) aveva collezionato critiche a fiumi. Ebbene, il nostro italo-polacco è stato tra i migliori in campo, distinguendosi non solo nella fase di attacco, ma anche in quella di copertura, con tantissimi palloni recuperati.
Ma vorrei premiare, in particolare, il gesto tecnico di Lorenzo. Alla sua punizione vincente dedico 4 settenari.

È l’alta perfezione,
è pura “scienza infusa”:
potenza e precisione,
e la partita è chiusa.

*

Sfottonari

Sfotte a destra, sfotte a manca,
della beffa mai si stanca:
par fermare non si possa
la “vis ludens” giallorossa…

La “mossa a sorpresa” di Mou (NON schierare Zaniolo) ha avuto obiettivamente successo: il 3-0 parla chiaro…
In otto versi, vorrei analizzare motivazioni e conseguenze di quella “mossa a sorpresa” (e non importa se il contenuto delle quartine corrisponda al vero: l’invenzione letteraria non è mai vincolata alla realtà; e il fine - sfottere i “cuggini” - è sufficiente a legittimarla).


Sarri allena il proprio stuolo
una settimana intera
per la “gabbia” su Zaniolo;
ma Mourinho non lo schiera!

Hanno dunque dei problemi
i laziali in imbarazzo:
saltan tutti i loro schemi,
non capiscono più un cazzo…

*

Gli anagrammi della settimana

1.
Poche ore prima del derby, ho pubblicato sul mio profilo FB un vecchio “anagrammuccio”. Ha portato bene.
Qui lo ripropongo con una piccola censura, che peraltro non impedirà - ai tifosi giallorossi - l’immediata comprensione del testo.


Roma da delizie…
→ e Lazio di *****!

2-3.
Ecco altri due anagrammi: il primo ha valore eterno, il secondo è contingente (e vuole celebrare il gol fulmineo di Tammy).

È bella asserzione di verità:
→ la Lazio deve stare in serie B!

Oh, bada: Roma-Lazio tre a zero!
→Io lodo Abraham: rete a razzo!


Franco Costantini






Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 5 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata