Approfondimenti

La Roma in Nazionale

a cura di Damiano Lollobrigida
Redazione de Il Legionario
inserita 16 giorni fa
323
3:00
300
Sosta abbastanza amara per i giocatori della Roma. Sappiamo tutti della mancata qualificazione ai Mondiali dell’Italia, che potrà comunque rimediare nei playoff di Marzo 2022, ottenendo negli spareggi uno dei tre posti rimanenti a Qatar 2022 (per quanto riguarda l’Europa).

Neanche un minuto per Gianluca Mancini, due volte subentrato invece Cristante, poco più di 20 minuti all’Olimpico contro la Svizzera e un tempo intero invece a Belfast contro l’Irlanda del Nord.

Anche il Portogallo di Rui Patricio andrà agli spareggi dopo la sconfitta interna contro la Serbia, complice anche un intervento maldestro dell’estremo difensore giallorosso in occasione del pareggio serbo (1-2 segnato poi da Mitrovic nei minuti di recupero finali). Rete inviolata invece per Patricio qualche giorno prima contro l’Irlanda (partita finita 0-0).

Quattro minuti (più recupero) per Veretout nelle due partite della Francia, dopo la convocazione last minute il centrocampista giallorosso è entrato al minuto 86 nella vittoria esterna in Finlandia, panchina invece nella vittoria per 8-0 contro il Kazakistan.

Sfortunato il difensore Marash Kumbulla, costretto a uscire dopo solo 16 minuti contro l’Inghilterra per un risentimento muscolare (esclusa lesione). Partita poi persa 5-0 dall’Albania contro appunto l’Inghilterra, con cui è entrato il nostro Tammy Abraham nella mezz’ora conclusiva, senza entrare però nel tabellino marcatori, gol e assist invece per l’attaccante nei 45 minuti giocati contro San Marino (vittoria 10-0 per gli inglesi).

In gol anche Mkhitaryan (su rigore) nella brutta sconfitta della sua Armenia contro la Germania (1-4). L’Armenia non aveva più niente da chiedere e lo ha testimoniato anche il 5-0 subito, sempre in casa, dalla Macedonia del Nord pochi giorni prima.

Senza obiettivi anche la Guinea di Diawara, fuori matematicamente da ogni discorso qualificazione per Qatar 2022: due partite da titolare per il centrocampista ex Napoli, 82 minuti nel pareggio a reti bianchi contro la Guinea Bissau e tutti i 90 minuti, con ammonizione, nella sconfitta per 3-0 in Marocco (nel girone della Guinea sarà proprio il Marocco a giocarsi la fase conclusiva per andare ai mondiali).

Sconfitto 2-0 in amichevole Darboe contro la Nuova Zelanda, 45 minuti da titolare per il classe 2001 gambiano. KO in amichevole anche per l’Uzbekistan di Eldor Shomurodov, 79 minuti in campo per l’attaccante della Roma contro la Georgia (1-0 il finale).

Concludiamo con Edoardo Bove e Nicola Zalewski: Bove è entrato al minuto 69 nella sconfitta con la Repubblica Ceca nel torneo 8 nazioni, titolare invece contro la Romania nella vittoria per 7-0 dell’Italia (doppietta per Bove). Doppia vittoria per l’under 21 della Polonia: 62 minuti da titolare per Zalewski contro la Germania (vittoria 0-4 della Polonia), titolare per 90 minuti invece nel 5-0 contro la Lettonia, entrambe le partite valide per le qualificazioni ai prossimi europei under 21.


Damiano Lollobirgida





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

inserita 6 giorni fa

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata