Mercato

L'identikit di Gianluca Mancini

di Nicola Lucarelli
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
254
7:00
622
Nel suo “anno 0” la Roma è pronta a ripartire da giovani calciatori, capaci di immergersi in un ambiente difficile come quello giallorosso e prendersi sulle spalle la squadra,portandola ad una vera e propria rinascita.
Il 17 Luglio 2019 viene ufficializzato l’acquisto di Gianluca Mancini, giovane difensore con il vizio del gol, pronto a cogliere lo spazio lasciato in rosa dall’addio di Manolas.

Mancini nasce il 17 Aprile 1996 a Pontedera, inizia la sua carriera calcistica nel settore giovanile della Fiorentina, dove rimarrà fino al suo prestito al Perugia nel 2015.
Nella squadra umbra il giocatore collezionerà 27 presenze in 2 anni, condite da un unico gol.
Nell’estate del 2017 si trasferisce a Bergamo, nella squadra che lo consacrerà al grande pubblico: l’Atalanta
La sua seconda stagione in nerazzurro sarà infatti quella della svolta: Mancini riuscirà a mettere in mostra i suoi punti di forza e ciò gli permetterà di ottenere le attenzioni di numerose società italiane, finendo poi per accettare la proposta giallorossa.

Alto 190 cm, abile colpitore di testa, veloce e fisico, in grado di rivestire il ruolo di centrale difensivo sia in una difesa a 3 che in una difesa a 4, Mancini sposa perfettamente quelle che sono le caratteristiche ricercate da Fonseca nei suoi difensori, capaci ossia di mantenere la posizione ed essere bravi nello scappare rapidamente all’indietro per scongiurare le ripartenze avversarie.
Il giovane difensore, inoltre, è dotato di un piede educato, capace dunque di impostare l’azione dal basso e lanciare i suoi compagni avanzati nelle tipiche verticalizzazioni richieste da Fonseca.
Impossibile infine non sottolineare la sua innata capacità realizzativa, mostrata soprattutto nelle situazioni di calcio da fermo, che gli ha permesso, nell’ultimo campionato, di mettere a segno 5 gol.

Arrivato a Roma con la giusta umiltà, ha fin da subito affermato di dover migliorare ancora in molti aspetti, vista la sua giovane età.
I paragoni con Materazzi (suo idolo) cominciano ad emergere, ma la realtà è una: lui è Gianluca Mancini.
Il futuro è suo, ora sta a lui dimostrarlo.


Nicola Lucarelli



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata