Analisi tattica dei gol

Juventus Roma 1-3 - L'analisi dei gol

a cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita 4 mesi fa
354
0:00
1866
• 1 – 0 gol di Higuain



Le due squadre non hanno più nulla da raccontare nell’ultima di campionato, ma è pur sempre Juventus contro Roma e vincere è importante. OGNI VOLTA.
Così la Juventus va subito avanti con Higuain. Calcio d’angolo da destra, Bernardeschi lo batte basso sul primo piano, Rabiot riesce a deviare la palla e prolungarla al centro dell’area dove Higuain, tutto solo, deve appoggiare in rete.
Ancora una volta un gol da calcio d’angolo. Ancora una volta un gol in cui la marcatura a zona lascia troppi spazi agli avversari. Serve una soluzione al più presto. Giovedì c’è il Siviglia!


• 1 – 1 gol di Kalinic



Al 23’, sempre su calcio d’angolo, i giallorossi agguantano il pareggio con un ottimo Kalinic.
Perotti alla battuta, cross interessante diretto al centro dell’area, Kalinic fa un movimento ad uscire, tiene lontano Rugani e gira di testa spedendo la palla in rete.
Bravissimo Kalinic nel movimento a liberarsi dalla marcatura e nella torsione di testa. Per il croato sono 5 gol e 2 assist in 15 presenze in campionato, per la precisione: 1 rete ogni 113 minuti. Nonostante una partenza incolore per lui, le statistiche dimostrano che nel ruolo di vice-Dzeko può fare bene e potrebbe tornare utile anche l’anno prossimo, se non fosse per il riscatto un po’ alto fissato a 9 milioni.


• 1 – 2 gol di Perotti






Allo scadere del primo la Roma rimonta la Juventus su calcio di rigore.
Villar cambia gioco con un bel lancio per Calafiori. L’esterno giallorosso è in area, stoppa la palla e rientra con un movimento di Kolaroviana memoria. Danilo ci casca e lo stende. Rigore netto.
Perotti dal dischetto ipnotizza Sczcesny che indovina l’angolo ma non può arrivarci ed è 2 a 1 per i giallorossi.
Buono il lavoro a metà campo di Villar, molto bene anche Calafiori, classe 2002, al debutto in Serie A. Quest’ultimo ha giocato con sicurezza e tenacia. Impeccabile El Monito dagli 11 metri.


• 1 – 3 gol di Perotti



Nel secondo tempo la Roma chiude la partita con una cavalcata imponente di Zaniolo, chiusa in rete da Perotti.
Zaniolo riceve palla sulla propria trequarti campo, sfrutta il fisico per mandare a vuoto Matuidi e partire subito in avanti. Con uno scatto, capelli al vento, si lascia alle spalle Bernardeschi e Muratore, punta l’area, guarda l’ottimo taglio centrale di Perotti e lo serve sulla corsa. L’argentino tira di prima, la palla viene deviata da Demiral e finisce in rete.
Strepitosa l’azione di Zaniolo, ancora una volta galoppante da un’area all’altra, senza paura. Questa volta mette in mostra anche un’ottima visione di gioco e tempismo. Bravissimo Perotti a fare un taglio verso il centro dell’area, sorprendendo uno spaesato Rugani, e a concludere subito verso la porta.


Matteo Bianchetti





Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Seguici su Instagram, presto tante novita' e premi per i nostri follower

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata