News
NEWS

International Champions Cup - Real Madrid Roma 2-1

Nell’ultimo match dell’International Champions Cup la Roma viene sconfitta per 2-1 dal Real Madrid.
Redazione de Il Legionario
inserita 13 giorni fa
871
7:00
311
REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal (70' Lopez), Ramos (46' Javi Sanchez), Nacho (82' Raul de Tomas), Reguilón (70' Leon); Ceballos (70' Odegaard), Kroos (46' Llorente), Isco (56' Valverde); Bale (56' Vinicius), Benzema (56' Borja Mayoral), Asensio (56' Vazquez).
A disp.: Zidane, Casilla, Quezada, Odriozola, Hernandez, De La Fuente, Vallejo, Seoane, Rodriguez, Franchu.
All. Julen Lopetegui

ROMA (4-3-3): Olsen (46' Mirante); Florenzi (63' Karsdorp), Fazio (46' Manolas), Marcano (63' Jesus), Kolarov (71' Santon); Cristante (46' Lo. Pellegrini), De Rossi (46' Gonalons), Pastore (63' Strootman); El Shaarawy (46' Schick), Dzeko (71' Coric), Perotti (46' Kluivert).
A disp.: Fuzato, Cardinali, Bianda.
All. Eusebio Di Francesco

Il Real trova subito il vantaggio al secondo minuto con Asensio innescato da un bell’assist di Bale. Al sedicesimo arriva il raddoppio proprio con Bale che, lanciato in contropiede, supera facilmente Marcano e spiazza Olsen. La Roma prova a reagire prima con Dzeko che però non riesce ad approfittare una disattenzione della difesa madrilena, e poi con Pastore che prova con la punta a deviare un cross di Kolarov, mancando di un soffio lo specchio della porta. Ma è sempre il Real ad essere più pericoloso, solo un grande intervento di Fazio sulla linea, dopo un’uscita poco felice di Olsen, riesce a salvare i giallorossi dal gol del possibile tracollo.

Nel secondo tempo è sempre Dzeko ad essere pericoloso per la Roma, ma Llorente con un grande intervento gli nega il gol. Al sessantesimo Vinicius dal limite dell'area fa partire un bel tiro che lambisce il palo a Mirante battuto. Ad un quarto d’ora dalla fine ci prova Pellegrini dalla distanza, pallone di poco alto. All’ottantesimo ancora in evidenza il centrocampista giallorosso con una bella giocata nello stretto, cross perfetto per Schick che di testa colpisce male. Tre minuti dopo arriva il gol della Roma con Strootman che di destro batte Navas. Nel finale ancora pericoloso il Real con una conclusione di Borja Mayoral che sfiora l'incrocio dei pali alla destra di Mirante.

Alcune indicazioni dal match: la difesa con Fazio e Marcano è da rivedere, soprattutto quando il centrocampo non riesce a proteggere adeguatamente. Pastore in netto miglioramento. Schick meglio come prima punta che da esterno, al centro dell’attacco il ceco confeziona la sfonda per il gol di Strootman. La Roma è un diesel, fatica nella partenza e si riprende alla distanza. Migliori in campo Manolas e Strootman, due certezze. Peggiore in campo Marcano, entrambi i gol del Real Madrid arrivano da suoi errori.


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata