Analisi tattica dei gol

Inter Roma 1-2 - Analisi gol

La Roma porta a casa tre punti importantissimi da San Siro con un’ottima prestazione di squadra. A cura di Matteo Bianchetti
Redazione de Il Legionario
inserita un mese fa
269
3:00
633
• 1 – 0 gol di Dimarco

 
 

La Roma porta a casa tre punti importantissimi da San Siro con un’ottima prestazione di squadra.
La prima squadra a segnare è però l’Inter, con Dimarco.
È il 30’, giro palla dei neroazzurri, Barella a centro campo chiude un triangolo con Çalhanoğlu, e vede il taglio di Dimarco che va verso l’area, lo serve, Celik è in ritardo nella diagonale e con un destro beffardo Dimarco punisce Rui Patricio.
Solito errore dei giallorossi, che prendono gol spesso nella stessa maniera: centrocampo schiacciato e lento, Matic non riesce a stare dietro a Barella, Cristante troppo arretrato sulla linea difensiva lascia spazio a Çalhanoğlu, Celik, come contro l’Empoli, non fa la diagonale difensiva con i tempi giusti e si fa superare dall’esterno avversario. Male anche Rui Patricio, poteva fare qualcosa di più nell’intervento basso.
Errori di concetto, come abbiamo più volte ripetuto, Cristante e Matic spesso si inseriscono nella linea difensiva lasciando la trequarti troppo scoperta, inoltre, la poca dinamicità dei due, molto fisici ma poco rapidi, non permettono di uscire in velocità e coprire i buchi. Celik deve stare più attento.


• 1 – 1 gol di Dybala

 
 
 

Passano 9 minuti e Dybala pareggia i conti con l’ennesimo gol capolavoro.
Passaggio in orizzontale dei neroazzurri, con Barella che sbaglia il controllo e Spinazzola ne approfitta ribaltando l’azione, porta palla, aspetta il movimento in area dei compagni con Zaniolo e Pellegrini che tagliano in mezzo e attirano la difesa dell’Inter, liberando Dybala sul secondo palo. Spinazzola lo serve con un bel cross di sinistro e la Joya al volo, di prima, manda il pallone in rete con un gran mancino, complice Handanovic che non è preciso nell’intervento.
Ottima azione in contropiede della Roma, Spinazzola infatti è bravo ad approfittare dell’errore di Barella e ribaltare subito la situazione. Bravi anche Zaniolo e Pellegrini che fanno i movimenti offensivi giusti. Il resto lo fa Dybala con tutta la sua tecnica e un piede sopraffino.



• 1 – 2 gol di Smalling

   

Al 75’, un calcio piazzato e la testa di Smalling regalano i tre punti alla Roma.
Pressing altissimo dei giallorossi, l’Inter fa girare palla fra Handanovic e la linea difensiva senza trovare un varco, poi la verticalizzazione sulla propria trequarti addirittura per Dzeko che viene incontro, ma Mancini lo segue ovunque e riesce ad anticiparlo, il bosniaco trattiene il difensore giallorosso ed è calcio di punizione da posizione interessante.
Pellegrini alla battuta, il cross è perfetto, tagliato sul secondo palo, Smalling parte in linea con i difensori avversari ma svetta su tutti e schiaccia di testa alle spalle di Handanovic.
Altro gol su palla inattiva che regala la vittoria ai giallorossi. È un fattore da sfruttare ad ogni partita. Bravissimo Pellegrini a disegnare una traiettoria insidiosa e ottimo il tempismo e lo stacco di Smalling, che impreziosisce una partita difensivamente perfetta con una rete fondamentale.
Da elogiare anche il pressing da cui poi nasce la punizione, con tutta la squadra ordinata a marcare alto gli avversari, non lasciando vie di passaggio libere. Perfetto infatti Mancini nell’anticipo su Dzeko.


Matteo Bianchetti





ULTIMI ARTICOLI

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata