Triplice fischio

Inter Roma 1-1 - La Champions è ancora possibile

Tutto sommato un buon punto per i giallorossi che rimangono ad un punto dal Milan fermato sul pari dal Parma e allungano sulla Lazio battuta in casa dal Chievo Verona.
Redazione de Il Legionario
inserita 4 mesi fa
222
7:00
1388
Oltre a De Rossi, la Roma deve fare a meno anche di Manolas che accusa un fastidio all’adduttore nel riscaldamento, al suo posto Juan Jesus nella difesa a 4 insieme a Fazio, Kolarov e Florenzi.
A centrocampo spazio a Nzonzi e Cristante, con Pellegrini insieme al rientrante Under e ad El Shaarawy a supporto di Dzeko nel 4-2-3-1 di Ranieri.

I giallorossi partono subito forte con Dzeko che si mangia un gol fatto, calciando debole davanti ad Handanovic, pochi istanti dopo ci prova Kolarov con un gran tiro da fuori area che finisce di poco a lato. L’Inter si fa pericoloso con il solito Lautaro Martinez che con un colpo di testa impegna Mirante, il portiere giallorosso compie un bellissimo intervento mandando la palla sul palo e salvando la porta. Al 14° arriva il gol del vantaggio della Roma con uno strepitoso El Shaarawy che si libera di due avversari, si accentra e fa partire un formidabile destro a giro che si insacca alle spalle di Handanovic. Il Faraone ci riprova alla mezz’ora, ma questa volta il tiro è troppo centrale. L’Inter cerca di reagire e si rende pericolosa in un paio di occasioni, soprattutto al 44° quando D’Ambrosio colpisce il palo esterno.

Nella ripresa Ranieri inserisce Zaniolo al posto di Under che dopo tre mesi di stop non ha ancora i novanta minuti nelle gambe e non riesce a garantire un’adeguata copertura per aiutare Florenzi. E’ l’Inter, però, che parte forte e ha subito una chance con Lautaro Martinez che tutto solo colpisce di testa ma non riesce ad angolare il colpo, due minuti più tardi la Roma risponde con Pellegrini che si invola verso l’area di rigore nerazzurra ma tira male a lato. Al 54° l’Inter inserisce Icardi per Nainggolan, la Roma appare stanca e si abbassa molto aspettando i nerazzurru senza riuscire più a ripartire. Al 61° Perisic, lasciato tutto solo, trova il gol del pareggio, con un colpo di testa preciso su cross di D’ambrosio. Al 70° occasionissima Inter dopo una bella azione, ma Laurato Martinez spara alto. A 10 minuti dalla fine Ranieri inserisce Kluivert al posto di Pellegrini, ma succede poco, entrambe le squadre accusano la stanchezza. Proprio allo scadere, però, la Roma ha una ghiottissima palla gol con Kolarov che entra veloce in area, viene spinto da un difensore dell’Inter, ma prima di cadere riesce a colpire la palla, solo una grande parata di Handanovic nega il gol al serbo.

Tutto sommato è un buon punto per i giallorossi che rimangono ad un punto dal Milan fermato sul pari dal Parma e allungano sulla Lazio battuta in casa dal Chievo Verona.


Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata