In & Out
NEWS

In&Out Villarreal-Roma: semplicemente fantastici

La Roma domina e vince in Spagna con un perentorio 0-4 che permette di ipotecare il passaggio del turno. (di Alessandro Tagliaboschi)
Redazione de Il Legionario
inserita 10 mesi fa
627
7:00
211616
Una prova incredibile, superlativa, sopra le righe, definitela come volete ma il fatto è che ieri abbiamo visto una super Roma. La squadra di Luciano Spalletti ha letteralmente dominato il Villarreal all'ex Madrigal, imponendo la propria idea di gioco e fermando sul nascere ogni tentativo di rivalsa degli avversari iberici. Solo 10 minuti di affanno nel secondo tempo prima di dilagare definitivamente e chiudere la pratica con un significativo 0-4, che mette assolutamente in discesa il discorso qualificazione agli ottavi di finale dell'Europa League.

Il migliore in campo, scoccia anche dirlo quasi per quanto sta diventando scontata come cosa, è Edin Dzeko. Il bosniaco cala il tris continuando ad incrementare i numeri impressionanti di questa stagione: 28 gol stagionali, 8 in 6 partite di EL, capocannoniere ed unico nella competizione continentale ad aver segnato due triplette. Ormai la presenza del "cigno di Sarajevo" è imprescindibile per il reparto offensivo giallorosso. Evidente però come l'ex Manchester City, sia notevolmente più in sintonia a giocare con Salah come compagno d'attacco; i due si cercano e trovano con grande facilità e quando i due sono insieme la Roma prende il volo e rifila ben tre gol al "sottomarino giallo".

Altra prova da incorniciare per Emerson Palmieri. E' la sua costante ed efficace spinta sulla fascia sinistra ad essere arma in più per i giallorossi in questa sfida, condita anche da un gol stupendo, con un destro a giro che si va a stampare direttamente sotto l'incrocio dei pali. Altra scommessa vinta da Luciano Spalletti ed al giocatore vanno le scuse più sincere, anche dal sottoscritto per essere stato giudicato forse con troppa fretta.

In leggero calo Nainggolan, che però fornisce comunque una buona prestazione, mentre perfetti nel ruolo di schermo davanti alla difesa Strootman e De Rossi. Mentre lo stato di forma dell'olandese cresce di gara in gara, il periodo di grazia di "Capitan Futuro" continua invece da alcuni mesi e si può affermare senza alcun dubbio che questa sia una delle sue migliori annate con la maglia della sua città. Risulta difficile rinunciare ad un Daniele così, si spera che quanto prima arrivi la chiamata per il rinnovo di contratto.

Ancora da lode l'atteggiamento di tutto il reparto arretrato, con Federico Fazio a spiccare come al solito su tutti ed un Alisson che mostra una grande sicurezza tra i pali, quella che ci si aspetta dal numero uno della nazionale brasiliana. Confortante notizia in vista della difficile trattativa che potrebbe far rimanere Szczesny nella Capitale.

Unica nota leggermente stonata è sempre un Bruno Peres che ancora rappresenta un vero e proprio fantasma di quello ammirato a Torino. Il fluidificante brasiliano sembra quasi giochi con il freno a mano tirato, non provando mai a prendere campo, arrivare sul fondo o tentare l'1vs1 per creare superiorità numerica. Acquisto ed investimento importante da cui ci aspetta senz'altro un altro tipo di atteggiamento, visto soprattutto che fino al termine della stagione sarà lui l'unico esterno di destra disponibile.

Elogio doveroso infine a Luciano Spalletti per aver studiato e compreso alla perfezione quali fossero i punti di forza da arginale e quelli deboli in cui colpire degli avversari. Sin dal primo minuto la Roma dimostra conoscenza e consapevolezza del modo di esprimere calcio del Villarreal, riuscendo praticamente sempre a contrastare le iniziative dei spagnoli.

Risultato e prestazione importante che confermano le ambizioni dei capitolini in ambito europeo. Continuando a lavorare in questo modo, sia sotto il punto di vista della mentalità che su quello del gioco, questa squadra può veramente pensare in grande per quanto riguarda questa competizione. Siamo solo ai sedicesimi, ma aver dimostrato una tale forza contro una compagine che rappresenta senza dubbio una delle più attrezzate dell'Europa League, deve infondere sicurezza e consapevolezza nei propri mezzi. Guardare avanti sempre, mai indietro e così raggiungeremo i nostri obiettivi. FORZA ROMA.

Alessandro Tagliaboschi


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata