In & Out
STADIO

In&Out Genoa-Roma: buona la prima del 2017

La Roma comincia al meglio il 2017, espugnando il Luigi Ferraris per 0-1 contro un sempre ostico avversario come il Genoa. (di Alessandro Tagliaboschi)
Redazione de Il Legionario
inserita 7 mesi fa
1036
7:00
201414
Vittoria meritata, con la squadra di Luciano Spalletti che ha dominato per gran parte del match, subendo qualche brivido nel finale di partita. Questi per la squadra giallorossa rappresentano 3 punti fondamentali, considerando anche i risultati delle inseguitrici che sembrano non voler mollare nulla nella corsa alla Champions League.

Il migliore in campo è senza dubbio, per l’ennesima volta nell’arco della stagione, Wojciech Szczęsny. Il portiere polacco oggi, blocca sul nascere ogni sogno di gloria dei grifoni, superandosi nel primo tempo su Ninkovic e nel secondo tempo sullo scadere con un autentico miracolo sulla grande girata di Ocampos. Dopo un inizio di stagione con qualche esitazione, l’ex Arsenal ha migliorato di volta in volta le proprie prestazioni, fino a diventare il numero uno indiscutibile di questa squadra. A tal proposito, fa male pensare ad un suo ritorno a Londra in estate.

Tanto per cambiare, tra i migliori del match c’è Edin Dzeko. Il bosniaco è ovunque, vince praticamente ogni contrasto aereo ed aiuta costantemente la squadra nel far salire il baricentro. Il gol gli viene negato dal palo e da un intervento miracoloso di Perin, a cui auguro il più grande in bocca al lupo per l’infortunio.

Prestazione maiuscola, aggiungerei finalmente, anche per Kevin Strootman. Oggi è sembrato di rivedere finalmente l’olandese nella sua versione migliore, recuperando una miriade di palle e smistate altrettante. La condizione atletica sembra nettamente migliorata, testimoniata anche da alcune galoppate durante l’incontro a ridosso dell’area avversaria.

Da sottolineare senza dubbio anche la prestazione di Bruno Peres. Esonerato da quasi qualsiasi responsabilità difensiva, l’esterno è libero di svariare sul fronte offensivo rivelandosi una spina nel fianco per tutto l’arco dell’incontro per la difesa rossoblu. Finisce la partita stremato con i crampi. Bravo Bruno!

Plauso generale alla difesa a 3, composta da Jesus, Fazio e Rudiger che concede relativamente poco agli avversari e mostra una buona dose di autorevolezza e sicurezza nei propri mezzi.

Questi sono solo alcuni dei protagonisti della gara, coloro che hanno dato di più all’occhio, ma da elogiare in generale è l’atteggiamento di tutta la squadra, che per citare il mister è stata “cazzutissima”. Questa dovrebbe essere la normalità per una grande squadra, che proprio come ha detto il direttore generale Baldissoni, non dovrebbe sentire alcuna differenza tra casa e trasferta. Così oggi è stato e così ci auguriamo di rivedere la prossima settimana nell’altrettanto insidiosa trasferta di Udine. L’attesa spasimante di rivedere in campo la Roma è stata ripagata con una bella vittoria. Alla settimana prossima, FORZA ROMA!

Alessandro Tagliaboschi


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata