Mercato
CALCIOMERCATO

Il Punto sul Calciomercato – Settimana 2

di Giovanni Acone
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
344
10:00
1166
Ricostruire la difesa, è da qui che la Roma si era posta di ripartire e, dopo le prime due settimane di mercato, possiamo dire che le cose stanno andando per il meglio. La chiusura di Pau Lopez sembra infatti aver sbloccato la situazione arrivi in casa giallorossa.

A seguito dell'arrivo dello spagnolo infatti, il DS Petrachi è riuscito anche a risolvere la difficile trattativa con l'Atalanta per il ventitreenne Gianluca Mancini. Difensore col fiuto del gol, capace di far comparire sei volte il suo nome tra le marcature lo scorso anno, e che arriva a Roma per una cifra intorno ai 23 milioni di euro, con la formula del prestito con obbligo di riscatto. La società giallorossa infatti verserà prima nelle casse della squadra bergamasca due milioni di euro per il prestito, poi tredici per il riscatto e fino ad otto milioni legati a bonus e al raggiungimento di particolari obiettivi, sia da parte del club sia del giocatore stesso.
Difensore forte fisicamente e nel gioco aereo, non disdegna l'avanzare verso la metà campo avversaria, cosa che coincideva fortemente col gioco di Gasperini, suo ex tecnico.

Pronti, via, il centrale non si è fatto attendere ed ha subito svolto le visite mediche a Villa Stuart nella giornata di mercoledì. Un acquisto di notevole spessore e necessario a seguito della cessione di Manolas, ma Paulo Fonseca non si ritiene di certo soddisfatto, il mister ha infatti chiesto un ulteriore difensore per assemblare al meglio il suo 4-2-3-1.
Modulo provato giovedì nell'amichevole a Trigoria col Tor Sapienza e che ha “fruttato” una vittoria prevedibile sì, ma con sprazzi di buone prestazioni da parte dei più giovani e soprattutto ha permesso di conoscere un aspetto fondamentale proprio del nuovo portiere giallorosso Lopez: l'utilizzo della voce e buona conoscenza della lingua italiana, caratteristiche non da poco (essendo stati abituati nell'ultima stagione ad uno “scandinavo” Olsen).

Ancora in fase di stallo la pista Alderweireld, il belga sembrava infatti molto vicino alla chiusura, ma ancora non è arrivato l'accordo tra la società inglese e i capitolini. Petrachi sembra però ora voler parlare col giocatore, aumentando l'offerta sul punto di vista dell'ingaggio e diminuendo magari la parte da versare al club londinese. L'ultima valutazione sembra rimanere intorno ai 26/28 milioni e proprio gli inglesi vorrebbero inserire nella trattativa il tanto corteggiato Zaniolo o Capitan Florenzi, a seguito soprattutto della cessione di Trippier all'Atletico Madrid.

Il nome nuovo è quello di Hysaj, il terzino albanese è attualmente sotto osservazione e i contatti con il proprio agente sono già stati avviati, resta comunque lo scoglio De Laurentiis, presidente del Napoli, che chiede una cifra molto alta rispetto al valore effettivo del giocatore, circa 20 milioni di euro, ma un accordo potrebbe essere trovato proprio sulla base del fatto che il calciatore ha già dato forti segnali di voler partire, e i partenopei han bisogno di venderlo.

Chi invece arriva in maniera ufficiale è Jordan Veretout, classe '93 dalle forti doti tecniche e di carattere, ha finora disputato due stagioni con la maglia della Fiorentina collezionando 69 presenze in Serie A, 13 gol e 5 assist.
Il francese presenta inoltre una forte predisposizione per i calci piazzati, che siano punizioni dirette o calci di rigore, di certo un nuovo tiratore non farebbe male, considerando che l'ultimo specialista (oltre a Kolarov) è stato Miralem Pjanic, la Roma creerebbe molte più occasioni pericolose sia da tiri in porta da punizione che su schemi per i saltatori.
L'ex viola arriva anch'egli con la formula del prestito con obbligo di riscatto ( un milione di prestito e circa 16 di riscatto, più eventuali altri due di bonus), nella giornata di oggi, sabato 20 luglio, sono previste le visite mediche.

A Villa Stuart questa mattina è presente anche Amadou Diawara, che potrà successivamente aggregarsi alla squadra assieme a Veretout. Chi invece ha già sostenuto gli esami medici è stato Nicolò Zaniolo, nome che rimane forte per il capitolo cessioni, sul giovane talento è piombato anche il Manchester United, che si direbbe pronto a battere la concorrenza di Tottenham e Juventus.

Con il club bianconero la trattativa rimane in blocco anche per le difficoltà che quasi continuamente sorgono con Higuain: le due società si trovano in una sorta di tira e molla col giocatore che non sembra molto convinto di voler partire, in disaccordo con la volontà della Juventus che vorrebbe liberare spazio in attacco e nel monte ingaggi, tanto che nelle ultime ore ha anche svelato di aver "privato" il Pipita del numero 9, possibile indizio per una trattativa avanzata con l'altro bomber argentino militante in serie A, Mauro Icardi.
Sulla punta dell'Inter è forte però l'interesse anche della Roma stessa. Petrachi ha incontrato Wanda Nara, moglie e agente del giocatore, e starebbe lavorando ad un prestito con obbligo di riscatto fissato a 40 milioni e con un ingaggio di 4,5 milioni annui.
Le trattative con l'Inter rimangono aperte ancora per la cessione di Edin Dzeko: la Roma continua a valutarlo 20 milioni, la società nerazzurra è ferma a 12, ma un accordo dovrebbe arrivare nel corso della prossima settimana, impossibile inserirlo all'interno dell'affare Icardi.

C'è da ricordare però anche una lacuna che la Roma presenta sugli esterni, causa la partenza di El Shaarawy e una stagione passata dove sia Under che Perotti non hanno brillato per condizione fisica. I giallorossi avrebbero così avviato i contatti con Suso, ala del Milan valutata 40 milioni e per cui il club capitolino avrebbe già offerto alcune contropartite per abbassarne il prezzo: Nzonzi, Gonalons e Defrel. I rossoneri non si son tuttavia fatti convincere finora e avrebbero, anzi, chiesto in cambio Zaniolo, ricevendo però un secco “no” come risposta.

Altre notizie degne di nota sono:
un netto passo avanti nella trattativa col Boca Juniors per Almendra, il Napoli che da tempo seguiva il giocatore si è infatti tirando indietro virando su altri prospetti, il club argentino (nel quale giocherà anche il nostro Capitan Futuro), ha però finora smentito qualsiasi trattativa, a parlare è stato proprio il presidente Daniel Angelici: “Al momento non ci sono arrivate offerte“;
il forte interessamento di mister Fonseca per Juan Quintero, giocatore del River Plate con una valutazione che oscilla intorno ai 9 milioni e che riesce a giocare sia da mezz'ala che da trequartista, da valutare però il fatto che rimarrà fermo fino ad ottobre, causa rottura parziale del crociato;
Mirko Antonucci, il giovane esterno, autore di una tripletta in amichevole, ha riscosso forte interesse da parte di Genoa e Sassuolo, la Roma vorrebbe riservarsi la priorità di riportarlo in Capitale in caso di cessione, ma attenzione anche alla possibilità di concedergli una stagione alla “Zaniolo”;
le indiscrezioni dalla Spagna di un possibile interessamento per Diego Costa, attualmente all'Atletico, ma che personalmente non acquisterei, rivedendo anche le ultime due stagioni giocate;
la possibilità di far partire in prestito il giovane portiere Fuzato, su di lui Frosinone e Gil Vicente, opportunità per farlo crescere.

Se la scorsa settimana dunque la Roma ha sistemato la difesa, in quella prossima si profila di dar molta più importanza al reparto offensivo. Settimana che sarà probabilmente decisiva soprattutto per la telenovela Higuain e i progressi nelle trattative col Tottenham, sia in ambito cessioni che acquisti.


Giovanni Acone



Acquista il libro "Io, il cancro e la Maggica" di Elena Sorrentino su Amazon e sostieni il progetto!

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata