Pre Match
STADIO

Genoa Roma - Pre match (con video)

Il nuovo anno ricomincia da Marassi per la Roma, con una trasferta che chiude il girone di andata e che può subito rilanciare la squadra di Spalletti. (di Francesco Giovannetti)
Redazione de Il Legionario
inserita 7 mesi fa
877
7:00
221818

Il nuovo anno ricomincia da Marassi per la Roma, con una trasferta che chiude il girone di andata e che può subito rilanciare la squadra di Spalletti: la sfida non sarà sicuramente facile, viste le prestazioni interne dei rossoblu che si sono dimostrati capaci di battere anche la Juve in casa, salvo poi perdere contro il Palermo in una rocambolesca partita proprio poco prima della pausa natalizia.

La squadra di Juric si trova ora a metà classifica, con un rassicurante vantaggio sulla zona retrocessione, ma dovrà affrontare una seconda parte di campionato in cui ha perso due dei principali giocatori in rosa: Rincon e Pavoletti, andati a rafforzare rispettivamente Juventus e Napoli, a testimonianza della bontà della rosa ligure che ha già provveduto a sostituirli.

Il titolare in porta sarà Perin, che ha scontato la squalifica ed è pronto a riprendersi il posto nonostante le tante critiche ricevute: davanti a lui difesa a tre confermata in blocco con Burdisso a guidare la retroguardia. Izzo e Munoz al suo fianco, con Orban che si accomoda quindi in panchina.

A centrocampo arretra Rigoni, vista la partenza di Rincon, e farà coppia con Isaac Cofie nel mezzo. Laxalt a sinistra, con l’agente che in settimana ha dichiarato che a fine anno andrà in una big (e diverse voci vedono la Roma interessata) e Lazovic che dovrebbe prevalere su Edenilson nel ballottaggio a destra.

Davanti attacco affidato al Cholito Simeone, punto fermo del reparto avanzato ora ancora di più: Ocampos e Ninkovic troveranno spazio ai suoi lati, per garantire un tridente giovane e leggero.

I precedenti

Il terreno del Ferraris è storicamente ostico per la Roma nonostante alcuni ricordi decisamente piacevoli, uno su tutti: l’8 maggio 1983, con l’1-1 firmato da Pruzzo e Fiorini, la squadra guidata da Liedholm si laurea Campione d’Italia per la seconda volta nella sua storia, generando il delirio per la Capitale dopo ben 41 anni di attesa.

In totale sono 49 i precedenti giocati in terra ligure, con ben 25 vittorie dei padroni di casa, 15 pareggi ed appena 9 successi esterni: gli ultimi due anni vedono però due vittorie giallorosse. Lo scorso anno finì 2-3: al vantaggio di Salah il Genoa rispose con le reti di Tachtsidis e Pavoletti, prima che nel finale Totti ed El Shaarawy fissarono il punteggio finale. Nella stagione precedente bastò invece una rete di Nainggolan dopo un rigore parato da Lamanna a Ljajic.

L’arbitro della gara sarà Nicola Rizzoli, alla 40esima con la Roma contando non solo la Serie A. La curiosità legata al fischietto risale allo scorso 18 settembre, quando dopo la sconfitta a Firenze venne definito terribile da Pallotta. Nelle 35 in A comunque 14 vittorie, 12 pareggi e 9 sconfitte.
Con il Genoa invece 20 direzioni e un bilancio decisamente negativo: appena 5 vittorie, 8 sconfitte e 7 pareggi.

Francesco Giovannetti


Guarda la clip di Ermes79 dei precedenti vittoriosi degli ultimi 10 anni:



Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata