Pagelle
APPROFONDIMENTI

Fiorentina VS Roma - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 2 mesi fa
560
10:00
866
ALISSON 7: Sui due gol presi non può fare assolutamente nulla, mentre si supera nel primo tempo con una parata d'istinto che ha impedito alla Fiorentina di trovare il clamoroso 3-2. Anche con due gol presi, è sempre tra i migliori in campo.

FLORENZI 6: Nel primo tempo va spesso in difficoltà contro la dirompenza degli esterni viola, poi nella ripresa si tranquillizza e riesce a gestire la sua fascia con caparbietà, provando spesso delle avanzate offensive utili a guadagnare minuti preziosi.

MANOLAS 7: Spesso non riesce a trovare il giusto anticipo, sbagliando anche dei passaggi molto semplici per i compagni. Ha il merito però di segnare dopo più di un anno il gol del 3-2, di importanza vitale per il proseguio della partita. E questo gli vale un punto in più in pagella.






FAZIO 5.5: L'attacco veloce e propositivo della viola lo mette spesso in difficoltà, ed è costretto in più riprese a spazzare la palla in fallo laterale. Nella ripresa soffre molto di meno e riesce a giocare con tranquillità, ma nel complesso non riesce a meritare la sufficienza piena.

KOLAROV 6.5: In questa partita ha evidenziato uno dei tanti lati positivi del suo acquisto in estate, e cioè la grande esperienza. Riesce sempre a capire quali sono i momenti in cui bisogna spingere e quali invece difendere, correndo con tanta grinta e fornendo tanti palloni in mezzo tra cui l'angolo del 3-2 di Manolas. Unico errore, la non marcatura su Gil Dias in occasione del primo gol.

GONALONS 6: Il voto è una media tra una partita insufficiente fatta di tanti errori in fase di impostazione e di palleggio, e l'azione magistrale che ha permesso poi a Gerson di trovare il gol del raddoppio. Forse in partite come queste sarebbe servito De Rossi, ma alla fine va bene lo stesso.

PELLEGRINI 5.5: Inizia con tanta grinta in zona offensiva, ma i suoi tiri vanno sempre in bocca al portiere Sportiello. Nella ripresa, nonostante un miglioramento generale della squadra, non riesce a salire in cattedra, perdendo alcuni palloni che potevano risultare fatali.

NAINGGOLAN 6.5: Nel primo tempo rimane un po' in ombra e non riesce a dare una mano in fase di possesso, nella ripresa migliora notevolmente recuperando tanti palloni e servendoli egregiamente ai propri compagni. Nel finale serviva grinta e tenacia, e il ninja ha dimostrato di esserci.

GERSON 8: Una vera e propria favola calcistica, per un giocatore che in silenzio si sta ritagliando un grande spazio all'interno degli schemi di Di Francesco. Fino al momento del cambio gioca una partita fantastica a tutto campo, culminata con una doppietta da grande giocatore e soprattutto da bomber implacabile. Complimenti!

DZEKO 6.5: Ancora una volta non riesce a trovare la via del gol sia per colpe individuali ma soprattutto per una chiusura costante dei difensori viola ad ogni suo possesso palla. Ciononostante riesce spesso a far salire la squadra e a fornire buoni palloni, tra cui la spizzata per il 3-2 di Manolas.

EL SHAARAWY 6: Dopo le strepitose partite con Bologna e Chelsea decide di tenere il freno a mano tirato, riuscendo nonostante tutto a fornire un assist fantastico per il primo gol del brasiliano Gerson. Per il resto non si fa vedere molto in avanti, ma questo assist gli vale la piena sufficienza.

PEROTTI 7: Il modo perfetto per incidere dalla panchina, con tanti strappi in velocità e il gol del definitivo 4-2 che ha tranquillizzato squadra e tifosi. E' in un momento di forma veramente strepitoso, una nota sicuramente positiva per un reparto ancora orfano di Schick.

STROOTMAN sv: Entra per dare fisicità al reparto e nel complesso riesce nel suo intento, giocando pochi palloni ma non sbagliandone nessuno.

DEFREL sv: Negli ultimi minuti ha sui piedi la palla per il comodo 5-2 ma spara ancora addosso il portiere. E' evidente che ancora non è entrato bene nei meccanismi di gioco, speriamo presto di vedere la sua prima marcatura stagionale.

MISTER DI FRANCESCO 7.5: Merita un voto altissimo per essere riuscito a rivitalizzare un giocatore finora anonimo come Gerson, dandogli fiducia sul campo con risultati sorprendenti. Nonostante una iniziale confusione la sua Roma riesce a vincere con grinta e determinazione, con l'ingresso di Perotti nel finale che ha permesso il quarto gol e il congelamento del risultato.

VOTO DI SQUADRA 7: Un voto positivo per una vittoria importante in un campo ostico e complicato, contro una Fiorentina che ha fatto di tutto per portare a casa un risultato positivo. La differenza l'hanno fatta i valori in campo e soprattutto la gestione delle energie, che ha permesso alla Roma di chiudere in attacco nonostante i quattro gol segnati. Adesso speriamo in questa pausa di recuperare gli infortunati e di non sprecare troppe energie in vista del difficile derby di metà novembre.

MIGLIORE FIORENTINA – VERETOUT 7: Probabilmente l'acquisto più incisivo di tutto il mercato viola. Dimostra nonostante la giovane età di avere talento e grinta da vendere, trovando il gol del pareggio immediato e gestendo sempre palla con attenzione.

PEGGIORE FIORENTINA – BADELJ 5: E' il colpevole del secondo gol giallorosso e in generale non riesce a far valere la sua esperienza, perdendo tanti palloni e non trovando mai l'intuizione per i compagni offensivi.

Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata