Pagelle
APPROFONDIMENTI

Empoli VS Roma 0-2 - Le pagelle (con video)

di Emanuele Grilli
Redazione de Il Legionario
inserita 8 giorni fa
198
10:00
411
OLSEN 6: Dimostra partita dopo partita di migliorare sempre di più nelle uscite e nella comunicazione con il reparto difensivo, come dimostra la sclerata fatta all'ennesimo tentativo offensivo dell'Empoli. Sul rigore non si butta neanche un po', soffiando sulla traiettoria di Caputo che per fortuna finisce fuori.

SANTON 6.5: Torna titolare dopo due buonissime partite e conferma di essere in un ottimo stato di forma, con tante diagonali importanti e soprattutto una punizione conquistata nel primo tempo che risulterà poi decisiva per il primo gol giallorosso. Attualmente è giusto che sia lui il titolare.

MANOLAS 6: Cerca nel limite del possibile di dare tranquillità e ordine al reparto difensivo, riuscendoci però solamente a sprazzi. Nel complesso però è il migliore di tutti i centrali, e visto che non si segnalano errori particolari la sufficienza è sicuramente meritata.

FAZIO 5.5: Al contrario di Manolas spesso si lascia andare a svarioni evitabili per fortuna non sfruttati dagli attaccanti empolesi, che confermano ancora una volta la loro scarsa precisione sottoporta. Non contento, si diverte ad alzare il braccio a ripetizione alla ricerca di un fuorigioco anche quando non c'è, irritando e preoccupando tutti i tifosi giallorossi.

LUCA PELLEGRINI 6: Esordisce finalmente in serie A dal primo minuto e fornisce una prestazione di alti e bassi: tanta spinta offensiva, tante buone diagonali ma anche molti cross sbagliati e qualche fallo abbastanza ingenuo. Nel complesso non mi aspettavo nulla di più di quello che ha fatto, e sono convinto che comunque il futuro sia dalla sua parte.






DE ROSSI 6: Gestisce palla costantemente con la solita grinta e tranquillità, sbagliando ogni tanto il tempo del passaggio ma rimanendo sempre il perno del centrocampo giallorosso. Nel finale cala notevolmente, senza però dimenticarsi di dare una mano a tutti i suoi compagni. Encomiabile.

NZONZI 7: Trova con un ottimo colpo di testa il suo primo gol in serie A, svettando su tutti i difensori e sbloccando una partita complicata e sofferta. Per il resto, nonostante la solita lentezza da molti criticata, non sbaglia praticamente nessun passaggio, con massimo due tocchi e via. Bene così.

C.UNDER 6: Passano pochi minuti e subito impegna Terracciano con un sinistro potente ma non troppo angolato, poi si limita a qualche buon dribbling senza però mai affondare il colpo decisivo. Nella ripresa si macchia dell'errore che porterà al rigore empolese, anche se definirlo severo è a dir poco un eufemismo.

PELLEGRINI 6.5: Riesce a risultare decisivo per il risultato anche in una partita giocata con molta sofferenza dall'inizio alla fine, con uno splendido assist per Nzonzi che ha dovuto solo alzarsi in aria e spedire la palla all'angolino. La sosta per la nazionali gli farà sicuramente bene per recuperare energie fisiche e mentali.

EL SHAARAWY 6: Mezzo voto in più per l'ottimo assist per Dzeko che è riuscito con un bel dribbling a chiudere la partita, ma rimango dell'idea che del tridente davanti, il Faraone sia stato quello a convincere meno. Tanti palloni persi, poca qualità offensiva e un duetto con Dzeko che, almeno fino all'87', non sembra funzionare ancora a meraviglia. Per adesso però, va benissimo anche cosi.

DZEKO 7: In una settimana ritrova il gol sia in campionato che in Champions League, migliorando nettamente il contributo generale alla squadra giallorossa. Fino all'85' si sbraccia e sgomita per cercare palloni giocabili e assist per i compagni, poi prende un bel pallone di El Shaarawy e lo scaraventa con abilità sotto la traversa, per un 2-0 di importanza stratosferica.

FLORENZI 6: Entra per uno stanco Pellegrini e riesce nei suoi venti minuti giocati a rendere la fascia tranquilla e sicura. Bene così.

CRISTANTE 5.5: Entra con il compito di dare equilibrio al centrocampo ma si segnala soltanto per due falli inutili e qualche giocata evitabile in mezzo al campo. Aspettiamo la prossima.

J. JESUS 5.5: Non so se sia una coincidenza o meno, ma da quando entra lui in campo la squadra non capisce più come sistemarsi e cosa fare, rischiando per più volte di subire il gol del pareggio. Colpa del giocatore o della squadra?

DI FRANCESCO 6.5: Dopo 3 sconfitte consecutive fuori casa ritrova finalmente la gioia dei primi 3 punti in trasferta, in un campo ostico che prima di noi aveva già fatto soffrire sia la Lazio sia il Milan. Rispetto alle uscite precedenti la squadra non ha tenuto bene il pallino del match, giocando a volte con troppa sufficienza e senza la cattiveria giusta di chi deve assolutamente vincere per tornare in alto in classifica. La vittoria è comunque arrivata e va benissimo, ma è giusto rimarcare questi errori per evitare di ripeterli anche nelle prossime partite.

VOTO DI SQUADRA 6.5: E' un voto positivo perchè servivano i 3 punti e i 3 punti sono arrivati, anche se il gioco complessivo della squadra non è mai decollato più di tanto. Di questi tempi, però, ogni vittoria fa brodo, soprattutto se arriva prima di una sosta che già adesso comincia a rivelarsi deprimente. Continuiamo così!


Emanuele Grilli


Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata