News

El Shaarawy: “Dobbiamo ripartire dal girone di ritorno”

"Mi ritrovo qui molto carico ed entusiasta. Ci stiamo allenando bene, sono molto contento di aver ritrovato i miei compagni".
Rassegna Stampa
inserita un anno fa
429
9:00
313131

Stephan El Shaarawy è stato intervistato dalla radio ufficiale giallorossa. Queste le sue parole:

Dare continuità all’ottimo girone di ritorno della scorsa stagione: è questa la chiave per affrontare al meglio il nuovo campionato per Stephan El Shaarawy.

L’attaccante giallorosso, unitosi alla squadra per il tour in Nord America assieme ai compagni di nazionale, è convinto della forza e delle qualità del gruppo.

“Siamo consapevoli della forza della Juventus, ma anche del girone di ritorno che abbiamo fatto e dobbiamo ripartire da quello”, ha dichiarato il 23enne in un’intervista a Roma TV. “Dobbiamo cercare di vincere tutte le partite, sapendo che davanti abbiamo una squadra con delle doti molto importanti. Il nostro gruppo è forte, fatto di grandi calciatori: facciamo il nostro campionato e poi si vedranno i risultati”.

Che effetto ti fa iniziare la stagione con i giallorossi?

“Sono molto contento di essere a tutti gli effetti della Roma. Per me è una sfida importante, iniziata a gennaio. Mi ritrovo qui molto carico ed entusiasta. Ci stiamo allenando bene, sono molto contento di aver ritrovato i miei compagni. Ci vorrà un po’ di tempo per tornare nella forma migliore ma sono contento di aver ricominciato”.

Ti saresti aspettato di trovare casa tua a Roma?

“No, non lo avrei mai immaginato. Quando è arrivata questa proposta sono rimasto molto colpito, sapevo che questa fosse un’occasione da non fallire. Mi sono messo subito a disposizione per aiutare la squadra. Ho dato il mio contributo ma ora sento di poter dare qualcosa in più, per la Roma e per me stesso”.

Voi nazionali siete tornati e subito siete stati aggregati con il gruppo.

“È una cosa da prendere in positivo, aggregarsi alla squadra e provare il gioco con in compagni. Ora dobbiamo cercare di trovare la forma ma ci stiamo preparando al meglio”.

Nella Roma ti abbiamo visto fare dei recuperi da terzino. È questa la chiave del tuo successo?

“Sì è quello che mi chiede l’allenatore: coprire tutta la fascia e mettermi a disposizione anche in fase difensiva. Sacrificio e corsa per il compagno sono nelle mie caratteristiche e sono felice di metterle a disposizione della squadra”.

Hai tirato delle punizioni niente male in allenamento…

“Mi sono esercitato nel corso degli anni e ora mi sto allenando per perfezionarle”.

C’è qualche compagno che ti ha colpito?

“Paredes mi ha impressionato molto come qualità e tocco di palla: è un grande talento. Non avevo avuto modo di vederlo in allenamento”.

In attacco siete davvero in tanti...

“Siamo tanti e c’è anche una sana competizione. C’è tanto entusiasmo da parte di tutti di dimostrare il proprio valore. Devo dire che siamo una grande squadra. Abbiamo davanti queste due partite importantissime per noi: dobbiamo centrare il traguardo Champions League e ci stiamo preparando per farci trovare pronti”.  

​(asroma.it)

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata