News
NEWS

Di Francesco: non mi sento in discussione (VIDEO)

Le parole di Di Francesco durante la Conferenza Stampa in vista di Roma Frosinone
Redazione de Il Legionario
inserita 20 giorni fa
196
7:00
744
Come sono andati questi giorni di ritiro? "E' stato un ritiro voluto dalla società e da me per ricompattarci".

Bologna e Frosinone si somigliano? "Si, i numeri dicono così, ma giochiamo in casa, siamo obbligati a prenderci i tre punti."

Da un voto sul mercato estivo della Roma? "È sbagliato parlarne adesso, io devo valorizzare la mia rosa, ancora non ci sono riuscito, ma siamo ancora alla quinta, i giudizi non sono giusti in questo momento."

Dzeko nervoso, meglio farlo riposare? "Ci sono tante partite, è una valutazione che farò."

Karsdorp ha qualche problema fisico o non ha giocato per motivi tecnico o caratteriali? "Motivazione tanica, deve lavorare meglio per rionquistarsi la posizione."

Dopo la sconfitta di Bologna la posizione più dura è stata quella di Pallotta, sente la fiducia? "Mi sarei meravigliato se non la avesse avuta, in questo momento non c'è bisogno di sentire la fiducia di nessuno."





Il nervosismo sul campo la preoccupa o è segno che la squadra non ci sta? "Il concetto è uno, io ho bisogno dei miei calciatori e loro di me."

Lei ha detto che vorrebbe affidarsi più agli uomini che calciatori, ha trovato delle facce migliori? "Bisogna tirare fuori tutti qualoca in più e questo è mancato, manchiamo nella continuità. Non è che chi non giocherà contro il Frosinone non è uomo. Ho bisogno di ritrovare chi ha dimostrato nelle difficoltà di essere uomo".

Riguardando la partita la Roma è in superiorità numerica ma nessuno riesce a tenere Santander, che non è poi un campione, da cosa dipende? Cosa mancava? E' un problema di condizione? "È un problema di posizionamento errato, siamo messi male nella fase preventiva. Il giocatore che si è avvicinato si più a Santander era Marcano, quello più lontano alla palla. Santander è un tipo combattivo, ma l'errore è stato nostro."

Il lavoro sul comportamento non sta portando i suoi frutti? "Si vedranno. Magari litigassero ancora di più, è una questione di amor proprio. Siamo in tempo per metterci in discussione. Dobbiamo farlo".

Lei è stato sempre convinto della specificità dei ruoli. Abbiamo visto adattate Kluivert o Marcano. "Kluivert è un esterno e può giocare sia a destra sia a sinistra; ha avuto delle occasioni a destra nella partita contro il Bologna. Marcano è stato adattato ok, ma sui gol c'entra poco. Per Pastore cercheremo di trovare un ruolo, lui è un giocatore offensivo che può fare la mezz'ala o il trequartista. Io non Voglio mettere in difficoltà nessuno."

Problemi per Perotti? "Perotti si è fatto male al flessore e non è disponibile. Cercheremo di recuperarlo per la partita contro l'Empoli."

Che tipo di risposte ha ottenuto? Sente la disponibilità della squadra? "Sento il desiderio della squadra di voler far bene quindi non mi sento in discussione. Tra florenzi e Dzeko non c'è stata nessuna lite, non mi mettete in bocca cose non vere."

Copyright 2016 © By Il Legionario di Elena Sorrentino - Tutti i diritti sono riservati - Vietata la riproduzione non autorizzata